Packaging sostenibile, la roadmap dell’industria di cartone per bevande

Ace, The Alliance for Beverage Cartons and the Environment, e i suoi membri SIG Combibloc, BillerudKorsnäs, Elopak, Stora Enso e Tetra Pak hanno fissato la visione del settore per il futuro: fornire il packaging più sostenibile, rinnovabile, riciclabile e a minor impatto climatico per il sistema alimentare.

Attraverso la sua solida e ambiziosa roadmap, il settore si impegna ad agire lungo tutta la catena del valore, dall’approvvigionamento sostenibile all’impatto climatico e al riciclo. Tra i 10 impegni contenuti nella roadmap, il raggiungimento del 90% di raccolta differenziata dei cartoni per bevande con un tasso di riciclo del 70% entro il 2030 e la decarbonizzazione della catena di produzione e distribuzione in linea con l’obiettivo di riduzione di 1,5° gradi/centigradi fissato dalla “Science Based Targets initiative”.

In linea con la visione dei membri di Ace, entro il 2030 il cartone per bevande sarà:
• realizzato solo con materiale rinnovabile e/o riciclato
• completamente riciclabile e riciclato
• realizzato interamente con materie prime di provenienza sostenibile
• la soluzione di imballaggio con la più bassa impronta di carbonio.

“Il settore ha fissato standard elevati e ambiziosi per i prossimi dieci anni”, ha spiegato Annick Carpentier, Direttore Generale di Ace. “Non vediamo l’ora di promuovere un dialogo con i decisori dell’Ue per assicurare le condizioni normative necessarie per sostenere l’ambizione di considerare i cartoni per bevande come scelta di imballaggio sostenibile, oggi e per domani”.

I cartoni per bevande sono una soluzione di packaging riciclabile e a basse emissioni di carbonio che protegge alimenti e bevande, consentendone l’uso e il trasporto sicuri e prevenendo al contempo gli sprechi alimentari. Con gli impegni e gli obiettivi fissati nella tabella di marcia per il 2030, l’industria si adopererà affinché i suoi imballaggi continuino a contribuire attivamente alle ambizioni del Green Deal dell’Ue, in particolare alla neutralità climatica, alla circolarità, alla biodiversità e ai sistemi alimentari resilienti, senza mai compromettere la salute e la sicurezza dei consumatori.

“Il settore continua a investire nell’innovazione e nella tecnologia per aumentare la quota di cartoni per bevande riciclati”, ha detto Marcelle Peuckert, Presidente di Ace. “L’industria ha bisogno di un quadro politico abilitante che continui a sostenere i nostri investimenti e l’innovazione nel prossimo decennio”.

I membri dell’Ace hanno fissato obiettivi chiari e riferiranno regolarmente sui progressi complessivi della Roadmap, sviluppando e implementando i sistemi di misurazione qualora non esistessero attualmente, anche in collaborazione con altri partner.

La eoadmap completa è consultabile sul sito web di Ace.