Influencer del vino, la top 10 stilata da Flu Plus

Secondo un’analisi di WineNews basata su dati Istat di maggio 2022, l’inizio dell’anno per l’export di vino italiano è stato davvero positivo. Un giro d’affari di oltre 3 miliardi di euro (+14.2% rispetto al 2021), che conferma il buono stato di salute di questo mercato nel nostro Paese.

Non sorprende quindi che in crescita ci sia anche il trend degli influencer legati al mondo del vino, sempre più strategici per brand ed etichette alla ricerca di nuovi canali per spiccare in un comparto davvero competitivo. Una nuova ricerca basata sui dati di Flu Plus, suite integrata di influencer marketing, e condotta su donne sommelier italiane, dimostra come la principale audience in questo campo sia composta per il 64,6%, da uomini tra i 25 e i 34 anni.

L’analisi, che prende in considerazione il canale Instagram, restituisce così la classifica delle “TOP 10 influencer nel mondo del vino” per engagement rate:

1. Claudia Maremonti 12,72%,

2. Alda Fantin 6,20%

3. Arianna Vianelli 5,12%

4. Carlotta Salvini 3,95%

5. Sara Piovano 3,66%

6. Cristina Mercuri 1,65%

7. Sharon Sburlino 1,59%

8. Chiara Giannotti 1,33%

9. Giulia Sattin 0,67%

10. Anais Cancino 0,25%

“Il settore del vino ha una sempre crescente presenza femminile e, di pari passo, crescono le sommelier e le wine influencer” – afferma Chiara Dal Ben, Marketing & Innovation Director di FLU – Part of Uniting Group. Sono tante oggi le donne che si destreggiano tra reel e stories raccontando su Instagram i vitigni, le cantine e le storie dei produttori, sia di grandi etichette che di piccole realtà nascoste. Ognuna di loro ha un proprio tone of voice, una differente esperienza e formazione pregressa ma, grazie a competenza e passione, si sta ritagliando autorevolezza nel panorama vinicolo tanto da diventare un mezzo di comunicazione per amplificare e raccontare il settore enologico italiano”-

Sara Piovano ha descritto a Flu come riesce a raccontare il mondo del vino attraverso i social: “I social hanno il vantaggio di trasmettere e far vedere in diretta tutto ciò che di bello può offrire il mondo del vino ed è per questo che, secondo me, la chiave di tutto sta nella genuinità del contenuto indipendentemente dalla sua natura. Dietro al mondo del vino si nascondono innumerevoli storie di tradizione, innovazione, povertà, ricchezza, territori, ma sicuramente gli aspetti che più mi piace trasmettere sono le emozioni, la possibilità di scambio e di conoscenza che questa realtà può offrire. Vivendo appieno tutti gli aspetti di questo fantastico mondo mi viene molto naturale cercare di trasmettere il mio entusiasmo attraverso i social, per coinvolgere e far appassionare sempre più persone”.