Da Alba a New York: Ferrero apre un centro ricerche nel cuore di Manhattan

Ferrero inaugura un centro di ricerca e innovazione a New York, nel campus universitario di Cornell situato a Roosevelt Island, isola cullata dalle acque dell’East River tra Manhattan e Queens. La divisione del gigante dolciario italiano – si legge su La Stampa.it – è parte del cosiddetto Bridge, il complesso che ospita il centro tecnologico dell’università, una delle otto dell’Ivy League, l’eccellenza del mondo accademico statunitense.

Qui è stata portata a compimento la prima fase di messa a punto del campus, progetto dal valore complessivo di 2 miliardi di dollari. «Svilupperemo ricerche e tecnologie all’avanguardia che avranno impatti sui nostri prodotti e attività», riferisce Giovanni Battistini, vicedirettore per l’innovazione scientifica di Ferrero.

La società italiana inoltre punta a rafforzare la sua task force dedita all’innovazione assumendo laureati Cornell. Il centro occuperà circa 400 metri quadri nel Bridge, mentre il campus verticale di Cornell si estenderà su oltre 21 mila metri quadrati.