Caffè Hag, un tavolo in Regione per scongiurare la fuga dal Piemonte

E’ stato convocato per mercoledì 3 ottobre dalla Regione Piemonte un tavolo alla presenza di azienda e sindacati, dopo la decisione annunciata dal gruppo Jde di chiudere lo stabilimento di Andezeno (TO), dove si producono i marchi di caffè Hag e Splendid, e avviare la procedura di licenziamento collettivo per tutti i 57 dipendenti. Lo ha annunciato l’assessora al Lavoro della Regione Piemonte Gianna Pentenero che ha partecipato al presidio indetto dai lavoratori davanti ai cancelli della fabbrica. Martedì è previsto un incontro all’Unione Industriale con Jde, chiesto dai sindacati dopo l’apertura della procedura di licenziamento collettivo.

“Chiediamo alla proprietà – ha aggiunto Pentenero – di ritirare la procedura e sedersi al tavolo delle trattative senza la spada di Damocle dei licenziamenti. La decisione di chiudere l’unico stabilimento italiano del gruppo, creando un grave problema occupazionale al territorio è grave e poco comprensibile: mi auguro che l’azienda rivaluti la propria decisione, individuando soluzioni alternative che consentano il mantenimento della produzione e dei posti di lavoro ad Andezeno. La Regione è disponibile sin d’ora a valutare ogni possibile intervento per raggiungere questo obiettivo”.