caffè

07 Gennaio 2022

Aromateller Expert: in piantagione di caffè con Andrej Godina

di Anna Muzio


Aromateller Expert: in piantagione di caffè con Andrej Godina

Perché un barista dovrebbe andare a visitare una piantagione di caffè? Si potrebbe dire che la necessità sia la stessa di un panificatore che vada in un campo di grano o un ristoratore che visiti il produttore delle materie prima che lavora.

E' ciò che hanno fatto i professionisti del mondo del caffè che dal 10 al 25 novembre scorso sono partiti alla volta dell’Honduras verso la piantagione di Finca Rio Colorado, per un viaggio di formazione e conoscenza, con la guida del coffee expert Andrej Godina.

Andrej, comeè nata l’idea di organizzare viaggi in piantagione?
"Il viaggio di formazione in piantagione è il punto di arrivo di un lungo percorso di formazione che permette al candidato di acquisire tutte le competenze necessarie per raccontare, con consapevolezza e professionalità, il caffè ai propri clienti".

Il viaggio si chiama Aromateller Expert, chi è costui?
"Il percorso di formazione dell’Aromateller nasce con l’uscita del libro “Zero Caffè – il diritto alla felicità” che, con Sandro Bonacchi, abbiamo pubblicato nel 2020. All’interno del libro c’è un capitolo dedicato alla sensorialità della bevanda caffè e al Flavore. il Flavore è quella sintesi sensoriale che ha la pretesa di rendere più semplice la comprensione delle caratteristiche sensoriali di un caffè al consumatore. Sulla scia di questa semplificazione nasce l’esigenza di formare una nuova figura professionale, ovvero un barista preparato tecnicamente ma che al tempo stesso sia un esperto di storytelling e abbia le competenze per consigliare il consumatore e accompagnarlo nell’assaggio".

L’Aromateller per il mondo del caffè è un po’ come il sommelier per il settore del vino ... 
"Esatto: il programma di formazione messo a punto con l’academy B.Farm è suddiviso in tre moduli formativi: l’aromateller di livello Junior, a seguire quello di livello Senior e alla fine il livello Expert".

In che modo si è inserito il viaggio in questo percorso e quali sono state le esperienze sperimentate dai partecipanti?
"Durante il viaggio Aromateller Expert di novembre 2021 gli iscritti hanno avuto modo di partecipare alle sessioni pratiche in campo e di toccare con mano la raccolta delle drupe mature dalla pianta, la spolpatura, i metodi di processamento del caffè, l’asciugatura e i passaggi di lavorazione del chicco per essere pronto per l’esportazione. Allo stesso tempo, nel laboratorio di assaggio della Capucas Coffee Academy si frequentano i corsi e le certificazioni del Coffee Skills Program della Specialty Coffee Association inerenti l’analisi sensoriale del caffè, il controllo qualità in laboratorio e i metodi di estrazione espresso e brewing".

Perché un barista, un torrefattore, un ristoratore dovrebbe affrontare un viaggio in piantagione alla scoperta del caffè?
"La risposta è semplice, è la stessa domanda che potremmo fare a un sommelier nei confronti della vendemmia. Chi sceglie la professione legata al caffè è un professionista che deve avere le seguenti competenzeconoscere la materia prima, le varietà botaniche, i processi di lavorazione e le caratteristiche sensoriali dei singoli Paesi di origine; sapere i principi base della tostatura e di come le caratteristiche chimico/fisiche del chicco cambiano e influenzano l’estrazione; conoscere i parametri di estrazione dei singoli metodi di estrazione (l’espresso con i suoi 9 bar di pressione e i metodi appartenenti al mondo brewing, compresi i cold coffee). E infine, sapere raccontare con consapevolezza e linguaggio appropriato la storia di ogni singolo caffè, a partire dalla piantagione, fino al Flavore".

TAG: ANDREJ GODINA,AROMATELLER EXPERT

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

19/04/2024

Si chiama Ditirambo la prima grappa armonizzata al mondo, nata dalla rinnovata collaborazione tra Distillerie Berta e il Maestro Peppe Vessicchio, iniziata nel 2022. Presentata in esclusiva...

19/04/2024

Inizierà il prossimo 6 maggio il primo corso in Cocktail Bar & Bartender Communication organizzato da AIBES (Associazione Italiana Bartender e Sostenitori) in collaborazione con la giornalista e...

19/04/2024

Una partnership tutta toscana quella instaurata tra Sabatini Gin, Martina Bonci e Gucci Giardino 25. Risultato? La drinklist "Sharing Moments", dedicata ai momenti di condivisione che...

19/04/2024

Con una crescita del 20% e un fatturato che ha raggiunto i 10 milioni di euro, Italicus, prodotto da Italspirits, punta a un ulteriore consolidamento nel 2024. Distribuito in oltre 40 Paesi del...

 

Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top