Olio di girasole alto oleico, buono per friggere e condire

Olio di girasole alto oleico, buono per friggere e condire

L’olio di girasole è uno dei principali oli di semi utilizzati in cucina come condimento, per la preparazione di maionese o emulsioni senza dimenticare le fritture. Negli ultimi anni, il mercato di quest’olio, considerato una specie di parente povero dell’olio di oliva, si è vivacizzato con l’introduzione di nuove varianti.

È il caso di una nuova varietà di girasole ricca di acido oleico, che migliora le performance in cottura e nutrizionali. Un olio che da tempo è utilizzato da molti cuochi e dai professionisti della ristorazione collettiva per le sue caratteristiche. Rispetto all’olio di girasole “comune”, l’alto oleico durante la cottura ha più stabilità grazie alla particolare composizione chimica.

È molto resistente e stabile alle alte temperature e raggiunge un punto di fumo (la soglia termica a cui l’olio comincia a degradarsi) di 225°C rispetto ai 210°C dell’olio di girasole comune. Un prodotto davvero innovativo che CIC ha voluto inserire nella sua gamma in comode taniche da 10 lt realizzate da Unigrà, società che opera nel settore della trasformazione e vendita di oli e grassi alimentari, margarine e semilavorati destinati alla produzione alimentare.

Articoli correlati

“La vita è troppo breve per bere vini mediocri”, affermava Johann Wolfgang Goethe. Quale regalo migliore, quindi, se non un’etichetta d’eccellenza? Proprio come quelle...

Dopo il prezioso rinnovamento del packaging della linea Premium, Carapelli guarda ancora avanti e propone un nuovissimo sito web, ricco di funzionalità e con...

Il segno tangibile è quando la upper class londinese si dà appuntamento per l’aperitivo e ordina un prosecco. L’Italia piace parecchio ai sudditi di...

Imbattersi in “Unti e bisunti” significa restare incollati alla tv, ipnotizzati dalla golosità dei piatti e dall’estro magnetico di Chef Rubio, con l’acquolina in...

In oltre 400 ricette, i migliori chef d’Italia raccontano i loro segreti e i loro migliori piatti, in un percorso di gusto che attraversa...

La guida “Ristoranti d’Italia 2017” dimostra che la grande ristorazione è in pieno rinnovamento.Per l’edizione numero 27 a parlare sono i numeri: 704 pagine,...

Facciamo subito un po’ di chiarezza. Il Sake, la tipica bevanda giapponese, non è né un distillato né un liquore. È un alcolico nato...

Ci siamo lasciati alle spalle le festività invernali caratterizzate da pasti interminabili, calze della befana stracolme di caramelle gommose, cioccolatini, tortelli e chiacchiere di...