Nuova bottiglia e ricetta premium per la linea Mixers Britvic

Nuova bottiglia e ricetta premium per la linea Mixers Britvic

Novità sia nel formato, che passa da 160ml a 200 ml, che nella formulazione della ricetta dell’acqua tonica dell’iconica linea destinata alla miscelazione della casa reale inglese. Sempre più Premium nella forma e nella sostanza, con un’immagine che evoca un prodotto di livello e che di fatto ha riscontrato risultati entusiasmanti nei blind test che l’hanno vista comparata con i principali concorrenti.

Dalla patria del Gin & Tonic, la linea Britvic, composta dalla Classica Indian Tonic Water, dalla Soda Water e da Ginger Ale e Ginger Beer, risponde in modo autentico alla continua evoluzione dei gusti dei consumatori che esigono esperienze di consumo di drink superiori.

L’INDIAN TONIC WATER, il cui sapore è caratterizzato dall’aroma del chinino, è l’ingrediente principale del Gin &Tonic ed ha una storia affascinante, in quanto è nata come bevanda dell’esercito britannico in India, che nell’800 aveva il bisogno di somministrare il chinino per prevenire e curare la malaria. L’acqua tonica con dentro il chinino veniva poi tagliata con il Gin per renderne più gradevole il sapore amarognolo.

La SODA WATER è la bevanda gassata composta da acqua, bicarbonato di sodio ed anidride carbonica, spesso confusa con l’acqua di Seltz (che invece viene gassata sul momento) e accomunate praticamente dallo stesso utilizzo. È massivamente impiegata nella miscelazione; ricordiamo che uno dei suoi principali usi è sempre stato nel Whisky & Soda, oltre ai Cocktail più in voga in cui viene impiegata come ingrediente principale, fra cui il Mojito, l’Americano, il John Collins, lo Spritze il Gin Fizz.

Il GINGER ALE è la bevanda a base di estratto di radice dello zenzero (ginger in inglese) ed è principalmente adoperato in cocktail come l’Horse’sNeck, nell’analcolico Shirley Templee miscelato con Southern Comfort. È anche molto diffuso come soft drink cioè bevuto non come cocktail, ma da solo.

Il GINGER BEER, letteralmente birra allo zenzero, è il drink che nonostante il nome è analcolico, a base di radice di zenzero e si distingue dalla sorella Ginger Ale per un tono più deciso e pungente. È l’ingrediente essenziale del famosissimo Moscow Mule, insieme a Vodka e Lime.

ww.natys.it

Articoli correlati

Audace Spirits sarà presente al Rum Festival & Cocktail Show, che si svolgerà dalle 15 alle 24 del 1 aprile al Mariott Hotel di...

Compie 10 anni St. Germain, il liquore 100% naturale frutto del lavoro di ricerca durato oltre 6 anni, che portò Robert J. Cooper, terza...

Lo Chic Bar della Taverna la Fenice di Venezia insieme alla Bacardi Martini Group hanno realizzato un Vintage Cocktails Menù 1930s da proporre a...

Gli insetti? Possono essere gli ingredienti giusti anche per un cocktail. Il sito di Wired racconta che al Native di Singapore, nuovo eppure già...

Anche questo mese Cocktail Art propone su Mixer Planet alcune delle più belle immagini pubblicate sull’omonimo gruppo Facebook, creato da Diego Ferrari (barmanager del...

Assenzio, peppermint e succo di mela. Questi alcuni degli ingredienti dell’ultimo cocktail creato nella Milano da bere, che si presenta con nome che è...

Al Salon du Chocolat di Milano (dal 9 al 12 febbraio) la Compagnia del Cioccolato in collaborazione con Giulio Cocchi assegnerà per la prima...

Volete sapere qual è la foto più bella, secondo la redazione di Mixer Planet, fra quelle pubblicate a gennaio nella rubrica Cocktail Art?Intanto cliccate per...