Le 5 regole d’oro per miscelare con la grappa

Le 5 regole d’oro per miscelare con la grappa

Nel popolo dei bartender crescono quelli che hanno capito le numerose opportunità data dall’utilizzo della grappa nella mixology trovando il modo per valorizzare questo distillato anche miscelato. Ecco i passaggi imprescindibili per centrare l’obiettivo.

  1. Conoscere bene il prodotto, studiarlo e fare ricerca
  2. Assaggiare diverse grappe e fare prove di abbinamento
  3. Rispettare sempre le caratteristiche organolettiche
  4. Usare con parsimonia facendo attenzione al grado alcolico
  5. Incuriosire e affascinare il cliente

Miscelare con la grappa? Si può fare! Parola di bartender

Il drink con la grappa: Negroni alla Candolini Ruta

Articoli correlati

Ventitre medaglie ‘spiritose’, di cui 8 Gold e 15 Silver, per altrettante grappe e acquaviti in arrivo da regioni diverse dell’Italia. Sono quelle assegnate...

Ventitre medaglie assegnate, di cui 8 Gold e 15 Silver, più due premi speciali, quello per la distilleria che ha ottenuto il maggior punteggio...

L’IG Grappa sbarcherà negli Stati Uniti con un progetto promozionale finanziato da una decina di lungimiranti distillerie italiane con un contributo determinante proveniente dalla...

La storica Ditta Bortolo Nardini dal 1779 produce grappa e liquori di altissima qualità ed è da sempre attenta alle nuove tendenze e gusti....

Un maggior sforzo culturale e di comunicazione potrebbe portare ad una fama mondiale un Distillato 100% Italiano come la Grappa. Le carte vincenti non...

Cronaca di un Vinitaly all’insegna della positività e dell’ottimismo: quella che si è conclusa ieri a Verona è stata per l’Istituto Nazionale Grappa l’edizione...

Pellegrini Spa dà il benvenuto a Erouva, una nuova linea di distillati che entra a far parte della selezione privata Pellegrini Private Stock.Una Grappa...

Forte dei successi incassati coi suoi distillati invecchiati, tra i quali spiccano l’assegnazione - da parte della giuria del Concorso Internazionale Spirits - della...