Le 5 regole d’oro per miscelare con la grappa

Le 5 regole d’oro per miscelare con la grappa

Nel popolo dei bartender crescono quelli che hanno capito le numerose opportunità data dall’utilizzo della grappa nella mixology trovando il modo per valorizzare questo distillato anche miscelato. Ecco i passaggi imprescindibili per centrare l’obiettivo.

  1. Conoscere bene il prodotto, studiarlo e fare ricerca
  2. Assaggiare diverse grappe e fare prove di abbinamento
  3. Rispettare sempre le caratteristiche organolettiche
  4. Usare con parsimonia facendo attenzione al grado alcolico
  5. Incuriosire e affascinare il cliente

Miscelare con la grappa? Si può fare! Parola di bartender

Il drink con la grappa: Negroni alla Candolini Ruta

Articoli correlati

Grappa e bere miscelato: una frontiera ancora da esplorare. Un'occasione per prendere spunti si presenta lunedì 14 maggio, quando Iter Milano ospiterà dietro il...

La grappa debutta nel mondo della mixology e del bartending con “40 Grapes”, cocktail realizzato in esclusiva dai barman di A.B.I. Professional per i...

Si chiude con grande interesse e partecipazione la prima edizione di Gocce di Stilla, evento dedicato alla grappa - il distillato 100 per cento...

Nardini, la prima distilleria d’Italia con oltre due secoli di tradizione e innovazione nell’arte distillatoria, che si è aggiudicata, in occasione dei World Spirits...

Sabato 5 e domenica 6 Maggio al Palazzo delle Stelline di Milano (corso Magenta 61), l’Associazione ANAG – Assaggiatori Grappa e Acquaviti celebra la...

Giuseppe Nardini, esponente della dinastia produttrice dal 1779 di una delle più note grappe italiane, è morto giovedì 26 aprile a 91 anni, nella...

Gra’it, la prima Grappa creata per essere protagonista dei cocktail, è stata l’ospite d’eccezione allo stand delle Distillerie Bonollo di Padova durante il Vinitaly...

In occasione della terza edizione di Florence Cocktail Week, la storica Ditta Bortolo Nardini dal 1779, pioniera e sostenitrice della grappa in miscelazione, conferma...