World Luxury Restaurant Awards, vincono due ristoranti di Dublino

    Al SOLE Seafood and Grill il prestigioso riconoscimento – per il secondo anno consecutivo – di Best Luxury Seafood Restaurant in Europa, mentre il FIRE Steakhouse si afferma come Global Steakhouse of the Year 2020. I World Luxury Restaurant Awards rappresentano un riconoscimento rivolto ai ristoranti di lusso a livello mondiale, continentale, regionale e nazionale, suddivisi per categorie. Quest’anno sono stati coinvolti 61 Paesi per un totale di 365 ristoranti, selezionati in base alla valutazione degli ospiti, viaggiatori e operatori del settore che esprimono oltre 100.000 voti in un periodo di quattro settimane al fine di selezionare i vincitori. I riconoscimenti ottenuti rappresentano un risultato incredibile per le due strutture, che sono ristoranti gemelli di proprietà irlandese.

    FIRE propone bistecche alla griglia e altre delizie e festeggia quest’anno il suo 15° anniversario: la ricorrenza ha visto un investimento di oltre 1 milione di euro destinato al nuovo allestimento e a una rivisitazione dei menu. Particolarmente noto per la sua posizione su Dawson Street, fu costruito nel 1864 e destinato ad essere la sala da pranzo del Lord Mayor di Dublino. Caratterizzata da incredibili soffitti a volta, vetrate colorate e una splendida terrazza con vista sul Lord Mayor’s Garden. Contemporaneamente, SOLE racchiude il vero gusto dell’Irlanda, offrendo la migliore esperienza culinaria per ogni occasione. Il locale di South William Street è specializzato in antipasti di pesce fresco e ostriche. Anche lo scorso anno si è aggiudicato il premio Best Luxury Seafood Restaurant in Europa: oltre a vantare un pesce freschissimo, il ristorante propone una vasta scelta di vini e champagne e ha recentemente rinnovato la sua lista dei cocktail.

    Il Direttore di cucina di entrambi i ristoranti, lo chef Richie Wilson, ha commentato la vittoria dicendo: “Sono molto orgoglioso di far parte di questo team che si è davvero guadagnato questi riconoscimenti. Entrambi i premi sono una testimonianza della capacità di tutti noi di trasmettere la forte dedizione alla tradizione irlandese, sia nell’offerta gastronomicache nel nostro modo di accogliere gli ospiti. E’ stata l’esperienza che si vive nei nostri ristoranti a portarci sulla scena mondiale, con la possibilità di mangiare bistecche e frutti di mare nel cuore di Dublino.I premi sono apprezzati ancora di più nella situazione che stiamo vivendo: ci danno una grande grinta per affrontare questo periodo e una rinnovata energia per il 2021. Non vedo l’ora di poter riaprire le nostre porte e condividere questo successo con tutti gli ospiti che verranno a trovarci.”

    Nonostante le sfide del 2020, la scena gastronomica di Dublino non è mai stata così vivace, con una serie di chef premiati dalla Michelin, ottimi ristoranti, bistrot, pop-up efood trucks che servono piatti innovativi che fondono cucina irlandese e internazionale.