Winchef Contest, a lezione di cucina nelle sale Sisal WinCity

Angelo Troiani

Sisal WinCity mette in scena il cibo e non solo. Con un tour di alta cucina delle principali sedi italiane delle sale da gioco del brand del gruppo di gioco, vengono proposti tutti gli ingredienti per un piatto “memorabile”: la maestria di uno chef stellato come Angelo Troiani, che unisce ed esalta i sapori, le materie prime, la conoscenza dei processi organolettici, tanta fantasia e buona compagnia. Tutto questo nel rispetto delle tradizioni locali, magari rivisitate con un pizzico di allegria e la scelta dei prodotti stagionali del territorio, l’esaltazione dei sapori daranno vita a piatti unici per deliziare il palato. E’ la novità presentata da Sisal che all’interno delle sale Wincity ospiterà il primo Winchef Contest, con lo chef Troiani che sarà conduttore e giudice del concorso che vedrà coinvolti, su 4 piazze italiane, ben 12 chef di elevata e riconosciuta professionalità, che hanno accolto con favore e entusiasmo questa sfida, per mettersi davvero in gioco, naturalmente davanti ai fornelli. Ecco quindi che le sale da gioco diventano luoghi per osservare, assaggiare, imparare, ridere, per vivere insieme momenti culinari davvero intriganti e originali in spazi dove spensieratezza, svago e benessere si coniugano con il buon cibo, per nuove e uniche esperienze di intrattenimento.

Il contest sarà un inno alla bontà, alla creatività e originalità. Ma soprattutto il Winchef Contest darà voce alle tradizioni locali, ricette interpretate con amore e passione e… un pizzico di sapienza. Winchef vedrà il coinvolgimento, per ogni tappa, di tre noti chef di rilevanza locale che elaboreranno piatti diversi in base a una lista di tre ingredienti must rappresentativi del territorio indicati dallo chef Troiani. Unico vincolo, oltre al rispetto degli ingredienti, sarà che ogni piatto dovrà essere innovativo, sostenibile, replicabile. Ogni live cooking sarà realizzato sotto l’osservazione dello chef Troiani, conduttore della serata che valuterà ogni cosa e che “provocherà” anche gli chef al lavoro stimolandoli nell’esecuzione di piatti inediti. Il giudizio delle performance culinarie sarà affidato a una severa e rigorosa giuria che analizzerà le proposte secondo criteri tecnici, di adattabilità e riproducibilità ai format Wincity e soprattutto di rispetto ai criteri assegnati di esaltazione della tradizione locale. La giuria sarà composta da 5 persone.

“Sono molto orgoglioso di essere nella città capitolina per inaugurare questa sfida del gusto che vedrà coinvolti i punti di vendita Sisal Wincity di Roma, Milano, Firenze e Catania, ambienti polifunzionale e punti di aggregazione dove la dimensione del gioco sposa l’intrattenimento e la socializzazione”, spiega Massimo Ingrassia, responsabile Sisal Wincity. Che aggiunge: “L’obiettivo che più di tutti ci sta a cuore è quello di integrarci con le città in maniera armonica e costruttiva cogliendone sempre gli elementi più caratterizzanti. Tra questi, certamente la leva enogastronomica è un ingrediente indispensabile per garantire lo spirito di leggerezza e divertimento che è proprio delle nostre sale. Sono certo che l’esperienza dello chef Troiani e dei giudici di questo contest contribuiranno a eleggere il nostro Winchef, colui a cui affideremo la consulenza per l’individuazione dei nuovi menu del 2017”.

Il Sisal Wincity di via Vespasiano a Roma
Il Sisal Wincity di via Vespasiano a Roma

L’appuntamento con la prima tappa del Winchef Contest di Roma, presso Sisal Wincity di via Vespasiano, è fissato per martedì 11 ottobre dalle ore 19.30. In gara gli chef, tutti rigorosamente romani, Andrea Viola, del ristorante “San Giorgio” a Maccarese; Davide Cianetti, Executive Chef del ristorante “Pierluigi” e Stefano Marzetti, Executive Chef di “Mirabelle”. Un’occasione per tutto il pubblico da non perdere anche perché non solo i cittadini capitolini potranno partecipare gratuitamente all’evento (fino a esaurimento posti) ma avranno anche l’occasione per degustare un piatto preparato direttamente dallo chef Angelo Troiani, che utilizzerà rigorosamente i 3 ingredienti indicati.

Gli chef vincitori di ogni tappa concorreranno alla sfida finalissima prevista a Milano presso il Wincity di piazza Diaz il 15 dicembre 2016 a partire dalle h. 1930. Per la sfida finale, i 4 chef vincitori di tappa dovranno preparare ricette ispirate agli ingredienti stagionali, a ribadire l’importanza dell’esaltazione dei sapori grazie alle materie prime disponibili sul territorio con un occhio attento ai costi, nel pieno rispetto della filosofia Wincity che garantisce sempre il giusto equilibrio nel fondamentale rapporto qualità/prezzo di ogni piatto proposto.

Lo chef vincitore assoluto riceverà un premio in denaro e firmerà il piatto vincente, che verrà inserito nel menù delle sale Sisal Wincity di Catania, Firenze, Milano e Roma, come espressione della tradizione, creatività, estro, ingegno, di una tradizione tutta ‘italiana’. La giuria sarà composta da Massimo Ingrassia, responsabile Sisal Wincity, oltre che dai giornalisti enogastronomici Ramona Di Meola di Blogger Ramona in Cucina, Luca Sessa di Ifood e Andrea Zinno di Tra Pignatte e Sgommarelli.

Questo il calendario completo di Winchef Contest:
giovedì 11 ottobre – Wincity Vespasiano Roma – Via Vespasiano, 19/23
giovedì 10 novembre – Wincity Diaz Milano – Piazza Diaz, 7
giovedì 17 novembre – Wincity Catania – Piazza Trento, 12
mercoledì 30 novembre – Wincity Firenze – Viale Giovine Italia, 11/D Rosso
giovedì 15 dicembre – Wincity Diaz Milano – FINALISSIMA

Sisal Wincity – Espressione dell’eccellenza del retail gaming nazionale, Sisal Wincity – innovativo concept di intrattenimento a 360°- è il fiore all’occhiello del retail Sisal – che conta oggi 22 punti vendita sul territorio nazionale – nel quale tutti i prodotti gioco e servizi del Gruppo si fondono perfettamente con una ristorazione di alta qualità e con un intrattenimento che spazia da eventi musicali e comici, a serate a tema per il lancio di nuovi giochi, a degustazioni F&B, il tutto riassunto nel brand Sisal Wincity “Eat. Drink.Play”.