Visibilità della pasticceria compromessa dal ponteggio, sarà risarcita

Il Tribunale di Milano ha dato ragione al titolare di una pasticceria che chiedeva un risarcimento perché, per due anni, un ponteggio sulla facciata del condominio allestita per impedire la caduta di detriti, impediva la visibilità del locale e delle sue vetrine.

Per il condominio l’esercente non avrebbe potuto agire in giudizio in quanto locatore dell’immobile ma il problema ha inciso sul rapporto tra locatore e conduttore da poterne chiedere la riduzione del canone d’affitto o il risarcimento per non aver potuto godere appieno di quel bene.

I lavori di ripristino della facciata, protratti a causa di controversie sorte con la ditta appaltatrice, hanno provocato un disagio oltre ad un danno economico di cui il proprietario della pasticceria vedrà ora risarcito dai condomini ed inquilini dello stabile.