Vinitaly Special Edition e Fipe, appuntamento con il wine business

Collaborazione strategica tra Fipe e Vinitaly Special Edition (Veronafiere 17 – 19 ottobre) la tre giorni che punta sul mercato italiano del vino e sulle sue eccellenze e che costituisce una tappa di avvicinamento al Vinitaly in programma dal 10  al 13 aprile 2022.

 

All’appuntamento con il wine businesss, Fipe non poteva mancare. Nasce da qui la sua collaborazione strategica con Vinitaly Special Edition (Veronafiere 17-19 ottobre) che martedì 19 ottobre vedrà la Federazione impegnata in una giornata di iniziative e walkaroung tasting specifici per ristoratori e operatori dell’intrattenimento e del turismo.

L’evento si ripropone di mettere i protagonisti dell’horeca nelle condizioni di scoprire, approfondire e degustare i migliori vini e di intercettare le nuove proposte dal comparto produttivo.

Un obiettivo ambizioso fondato sulla constatazione che il fuori casa è uno dei principali motori della ripresa e primo canale di sbocco per i vini made in Italy con una fetta pari al 36% delle vendite interne, per un controvalore di oltre 2 miliardi di euro (dati Uiv 2019).

«La ristorazione e l’industria del vino sono certamente tra gli attori principali della filiera agroalimentare italiana. L’uno ha bisogno dell’altro. Da un lato i pubblici esercizi devono puntare sull’offerta di vini di qualità per essere sempre più attrattivi, dall’altro le case vinicole trovano in bar e ristoranti uno sbocco fondamentale per portare sul mercato i propri prodotti, in particolare quelli di fascia alta, i più penalizzati nel periodo in cui a causa della pandemia i locali sono rimasti chiusi.

La collaborazione tra Vinitaly e Fipe-Confcommercio è fondamentale per valorizzare l’offerta enogastronomica in un momento cruciale per la ripresa delle attività e dei consumi.

Oltre a questo, si pone un tema altrettanto importante, quello della tutela del made in Italy dai pericoli generati dall’Italian Sounding. Una minaccia, quest’ultima, per i prodotti tipici molto spesso contraffatti o maldestramente imitati, come nel recente caso del Prosek Croato- commenta Matteo Musacci, vicepresidente di Fipe-Confcommercio.

Tra gli appuntamenti della Special Edition, il riconoscimento dedicato alle eccellenze della ristorazione regionale che vedrà salire sul palco i 40 ristoranti che hanno ricevuto valutazioni e recensioni all’interno delle tre guide gastronomiche più note e diffuse: Michelin, Gambero Rosso ed Espresso. Effettuerà la premiazione il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.