Vacanze al mare: per Federbalneari Alberghi è boom di prenotazioni

In fondo c’era da aspettarselo: alle vacanze è difficile rinunciare e con la bella stagione la voglia di evadere, nonostante i vincoli pandemici, esplode più forte che mai. E’ successo l’estate scorsa e sta succedendo anche quest’anno. Stando, almeno alle dichiarazioni di Federbalneari Alberghi riportate da mondobalneare.com. “Nonostante il panorama non sia ancora omogeno e il nostro paese stia perdendo quote di mercato stagionali e flussi turistici internazionali – afferma infatti l’associazione  – ci sono ottimi segnali di prenotazioni domestiche per i mesi di luglio e agosto (il periodo precedente, invece, risulta ancora penalizzato dalle limitazioni normative) che lasciano presagire una stagione intensa per le strutture turistico-ricettive nelle località balneari, che iniziano a scaldare i motori”.

Un trend che conferma un dato: gli italiani, non appena le condizioni pandemiche e – quindi normative – lo concedono sono pronti a tornare agli antichi amori. E nel caso specifico a quelli ‘vacanzieri’.

“Ci aspettiamo da parte del ministro del turismo Massimo Garavaglia una forte accelerazione sul documento speciale a livello europeo, che consentirà spostamenti internazionali a prova di Covid -commenta il presidente di Federbalneari Italia Marco Maurelli -. Il green pass, infatti, ci consentirà di essere competitivi a livello europeo, soprattutto nei confronti di quei paesi che si stanno già muovendo in questa direzione: in primis la Grecia, vera e propria promotrice dell’iniziativa, ma anche Spagna, Croazia, Austria, Polonia, Danimarca, Estonia e Finlandia”.