Umbria “zona arancione”, Vissani: “Così rischio di chiudere”

Gianfranco Vissani

“E’ un calvario infinito, ma soprattutto è una grande vergogna. Come imprenditore sento il reale rischio chiusura della mia attività”. Così Gianfranco Vissani, maestro della cucina italiana, ha commentato all’agenzia Ansa la notizia del passaggio della regione Umbria da zona “gialla” ad “arancione” nell’emergenza Covid.

Il passaggio, come previsto dal Dpcm del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, comporterà tra le altre cose la chiusura totale di bar e ristoranti. In Umbria Vissani è titolare del ristorante Casa Vissani, a Civitella del Lago (TR).