Uber, in arrivo a Roma e Milano il servizio di food delivery

Dopo Parigi e Londra, potrebbe presto toccare anche all’Italia. Entro il 2016 – anticipa il corriere.it – potrebbe arrivare a Roma e Milano UberEATS, il servizio partito a Los Angeles due anni fa che consente di utilizzare gli autisti Uber per le consegne a domicilio. Il servizio di “food delivery”, già attivo in 18 città, dovrebbe aiutare l’azienda statunitense a trovare modo alternativo di sviluppare il suo business sul mercato italiano dopo la sentenza che ha definitivamente dichiarato fuorilegge UberPop, il passaggio obbligato al solo servizio di noleggio con conducente.

Per Uber, del resto, l’Italia rappresenta il peggiore mercato a livello regolatorio. Sono appena settanta mila – si legge sempre su il corriere.it – gli utenti che hanno fatto almeno un viaggio con Uber nel nostro Paese negli ultimi 3 mesi contro gli oltre 1 milione della Francia, i 2 milioni e 600 mila della Gran Bretagna. Senza contare i numeri stratosferici di altri mercati come India (5 milioni), Usa e Canada (18 milioni).