Theresianer Gin, nuovo distillato dalla marcata ricchezza sensoriale

Theresianer Gin è una nuova dimensione gustativa che unisce la più consolidata tradizione birraria ad un distillato di intramontabile tendenza. Nasce così un nuovo distillato che prevede tra i suoi botanicals l’ingrediente tipico e imprescindibile della birra: il luppolo.

Sapientemente infuso in una ricetta esclusiva questo elemento contraddistingue il nuovo gin dal carattere unico e crea un’originale dimensione di gusto nel mondo di questo celebre distillato.

Creato con estrema cura in ogni dettaglio, a partire dalla base, un alcol da cereali italiano di altissima qualità e pulizia, l’aroma di Theresianer Gin nasce dalla perfetta miscelazione di numerosi botanici.

Il ginepro, ingrediente cardine di ogni gin, viene distillato separatamente e le diverse botaniche vengono selezionate e infuse singolarmente per estrarre solo il meglio di ciascun profilo aromatico: le bacche di ginepro rilasciano un piacevole aroma di pino e rosmarino, “sentori della terra” come muschio, chiodi di garofano e un vivace e tipico aroma citrico.

Il luppolo in infusione viene utilizzato per le sue caratteristiche note aromatiche; la nota amara dona lunghezza e freschezza ma anche note agrumate e floreali. Quando le scorze di mandarino vengono essiccate acquistano un’interessante nota dolce e caramellata e vengono utilizzate per bilanciare il profilo agrumato. Altrettanto agrumata la nota del pompelmo, presente con discrezione, delicato e mai invasivo, donando la nota agrumata mentre un pizzico di cardamomo conferisce un sapore forte, resinoso e leggermente rinfrescante oltre a un caratteristico speziato dolce.

Con la sua ricchezza sensoriale Theresianer Gin diventa ingrediente indispensabile e attore principe di una selezione di cocktail proposti dal brand in uno stimolante menù di ricette a base gin.

La bottiglia, elegante nel suo candido gioco di trasparenze, reca sulla superfice gli stilemi che richiamano senza dubbio il mondo di qualità, di sapienza nella lavorazione e di attenzione alla materia prima che caratterizza Theresianer. Il packaging riconduce all’ambiente portuale simboleggiato dall’iconografico faro in primo piano e dalla texture avvolgente in cui si fondono graficamente la mappa dell’antico borgo Teresiano e i luppoli, per riaffermare la raffinatezza estetica e sensoriale di questo nuovo distillato.