bevande

31 Ottobre 2022

I Gondolieri Bisol1542, l’arte del “saper fare” il prosecco superiore

di Paola Olivari


I Gondolieri Bisol1542, l’arte del “saper fare” il prosecco superiore

Tra forcole e candele, dal saper fare della terra al saper fare dell’acqua. Dalla fatica in vigna a quella del remo. A Venezia, nella suggestione degli antichi saperi e dei manufatti dello squero di San Trovaso, Bisol1542 ha svelato la sua sesta etichetta, rendendo omaggio ai più internazionali interpreti della Serenissima.

L'omaggio ai gondolieri di Venezia

È dedicato, infatti, ai vogatori cantori l’ultimo nato della casa, millesimato 100% Glera, che la storica Associazione dei gondolieri ha scelto per una collaborazione suggellata dall'edizione speciale I Gondolieri, capace di regala un'interpretazione contemporanea e di facile comprensione del prosecco superiore Docg. Con un perlage sottile e brioso, il gusto è diretto e sapido, tanto allegro quanto elegante, di immediato piacere al palato e al naso. Nel bicchiere libera un seducente bouquet con note fruttate di pesca su lievissimi sentori di salsedine e rimandi alla vegetazione e alle erbe di Valdobbiadene, come la mela, la ginestra, il biancospino, il timo, il glicine, la salvia selvatica, il fico moro e il fiore di ciliegio.

Siamo orgogliosi - spiega Gianluca Bisol, presidente di Bisol1542 - di questo lavoro realizzato con i gondolieri. Venezia è una città cui siamo intimamente legati, al contempo un simbolo eroico e una meta d'élite che permette di coinvolgere amici italiani e internazionali portando la nostra convivialità anche nel mondo del turismo e dell’arte”.

Figlio delle colline eroiche patrimonio Unesco, questo brut dorato pallido con 30 giorni di fermentazione è democratico e conviviale grazie anche alla bassa gradazione, inferiore ai 10,5°. Ideale per un aperitivo, cremosità e finale erbaceo lo rendono comunque estremamente duttile negli abbinamenti e versatile nel corso della giornata. Nulla è lasciato al caso. Fresca e contemporanea è così anche l’etichetta, acquarello di gondole a firma Mimicoco Design nel solco dello stile distintivo di Bisol1542.

Nuova cantina: investimento da 1 milione di euro 

Ricerca e sviluppo, senza mai venire meno alla componente più squisitamente umana, sono da sempre priorità nell’azienda di Valdobbiadene. Tra le migliorie più recenti, tra 2021 e 2022 è stata realizzata la nuova cantina, con un investimento nel territorio da oltre un milione di euro. La Cantina dei Cru, nella parte sotterranea della sede, ospita 16 vasi da vino e 20 autoclavi in cui avvengono, con tecnologia allo stato dell’arte, vinificazioni separate di ogni vino secondo i dettami del metodo Charmat.

Ma se l’innovazione avanza, a casa Bisol tradizione e storia rimangono il fulcro dell’azienda, che ha comunque preservato e mantenuto - visitabile - la suggestiva cantina storica. In collina, di grande impatto valoriale è il vigneto simbolico in Cartizze, di proprietà della azienda, trasformato in un vero e proprio giardino ricco di essenze floreali e aromatiche autoctone.

Un luogo non solo da ammirare per colori e panorama - aggiunge Bisol - ma nel quale percepire il valore della viticoltura conservativa del nostro patrimonio. Il vigneto disetaneo, con piante tra i 2 e gli 80 anni, viene curato secondo interventi rigenerativi costanti al fine di mantenere e consegnare alle future vendemmie la struttura filologica di un perfetto vigneto eroico”.

Bisiol1542 e il Gruppo Lunelli

In un percorso di crescita comune e, al tempo stesso, di valorizzazione nel mantenimento di una forte eccellenza identitaria e storica, dal 2014 Bisol1542 è parte del Gruppo Lunelli.

Dai nostri vigneti più alti si arriva a scorgere Venezia - ha detto nel corso dell’evento di presentazione Matteo Lunelli, ceo del gruppo Lunelli - e la partnership con i gondolieri conferma il legame tra Bisol e una delle città più affascinanti al mondo in un connubio unico con la viticoltura eroica delle colline di Valdobbiadene”.

Questa collaborazione - ha aggiunto Andrea Balbi, presidente dell'Associazione gondolieri Venezia, nata oltre 1100 anni fa - dà ulteriore risalto alla storicità della categoria. Uno dei nostri obiettivi è la salvaguardia della cultura veneta, e quindi italiana, che ci fa sentire vicini al lavoro del gruppo Lunelli nei vigneti, sul paesaggio e nell’enogastronomia”.

TAG: PROSECCO SUPERIORE,GIANLUCA BISOL,MATTEO LUNELLI,GRUPPO LUNELLI,BISOL1542,I GONDOLIERI

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/07/2024

Meno del 10% delle imprese italiane della ristorazione utilizza un sistema di ordini e pagamenti integrato a supporto del proprio business. L'obiettivo è ridurre tempi di attesa e...

12/07/2024

Obiettivo whisk(e)y, o whisky. Comunque lo vogliate chiamare sarà lui il protagonista del Bar Convent Berlin 2024, la manifestazione in programma nella capitale tedesca dal 14 al 16 ottobre...

11/07/2024

I consumi di vino negli Stati Uniti stentano a ripartire: il saldo tendenziale dei primi cinque mesi del 2024 basato sugli ordini dei magazzini da parte di Horeca e grande distribuzione segna un -8%...

11/07/2024

Il Pulp & Purple di Omar Vesentini, proprietario dell’Hemingway Cocktail Bar di Como, è il miglior signature cocktail della quinta edizione della Como Lake Cocktail Week. Il bartender ha...

 


Una soluzione di filtrazione ad alte prestazioni in grado di soddisfare le esigenze principali nelle cucine professionali quando si parla di vapore e lavaggio. Si chiama BRITA...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top