ricerche

23 Dicembre 2021

Bibite Polara lancia un piano minibond da 1,5 milioni di euro

di DALLE AZIENDE


Bibite Polara lancia un piano minibond da 1,5 milioni di euro

Potenziare gli impianti fotovoltaici e raggiungere il 100% di energia rinnovabile, utilizzare maggiori quantità di plastica riciclata per il packaging primario e certificare la produzione attraverso il SA8000: sono questi gli obiettivi per i prossimi anni che si è data Bibite Polara.

Per raggiungere questi risultati l’azienda ha emesso un piano di minibond da 1,5 milioni di euro, della durata di sette anni, che è stato già acquistato da UniCredit, a conferma della solidità aziendale e patrimoniale di Bibite Polara unita alla sua vocazione verso la sostenibilità ambientale. Aderendo al progetto “bond food Mezzogiorno” l’azienda ha identificato gli obiettivi da raggiungere in tre anni con un cospicuo investimento economico che sarà controllato e via via confermato da Nativa nella qualità di sustainability advisor. Al raggiungimento degli obiettivi, UniCredit riconoscerà una premialità all’azienda siciliana riducendo il tasso cedolare.

“Da sempre guardiamo all’ambiente e alla sostenibilità delle nostre produzioni - spiega Carmelo Polara alla guida dell’azienda assieme ai figli. Già da tempo abbiamo realizzato un grande impianto fotovoltaico per utilizzare in buona parte fonti rinnovabili. Un investimento che vogliamo potenziare per raggiungere il 100% di energia rinnovabile assieme all'impiego di una maggiore quantità di plastica riciclata, per proiettarci verso la certificazione che attesti la responsabilità sociale della nostra azienda. Il rispetto dell'ambiente è importante per il futuro del mondo e anche noi vogliamo fare la nostra parte abbinando le nostre scelte ecosostenibili alla qualità che da sempre contraddistingue le nostre bibite”.

Una scelta strettamente collegata alla produzione delle bibite Polara, rimarcata con la linea bio che si richiama ad ingredienti Igp o Dop con agrumi solo siciliani provenienti da agricoltura biologica. 

“UniCredit - ha dichiarato Salvatore Malandrino, responsabile Regione Sicilia di UniCredit Italia - è sempre in prima linea a supporto della crescita sostenibile delle imprese e questo intervento ci consente, con una forma di finanziamento alternativa come i minibond, di sostenere i progetti di investimento e innovazione di Bibite Polara. Confermiamo pertanto il nostro impegno a supporto dei piani di crescita delle aziende del nostro territorio”.

Ancora una volta l'azienda siciliana si distingue dimostrando di essere attenta alle problematiche attuali e manifestando una voglia concreta di innovazione e cambiamento che si traduce in una progettualità che trova riscontro nella realtà in cui opera. Bibite Polara dimostra di essere attivamente presente e coinvolta in un processo che guarda ad un futuro diverso, ecologico, green, che dia la giusta importanza ad un'emergenza climatica che è sotto gli occhi di tutti, e lo fa in modo consapevole, con gesti concreti che aprono la strada ad un agire virtuoso.

TAG: UNICREDIT,POLARA,MINIBOND,CARMELO POLARA

Se l'articolo ti è piaciuto rimani in contatto con noi sui nostri canali social seguendoci su:

Seguici su Facebook Seguici su Instagram

Oppure rimani sempre aggiornato sul mondo del fuori casa iscrivendoti alla nostra newsletter!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

12/04/2024

È Leidy Yulieth Arias Aguirre la prima finalista dell’Espresso Italiano Champion, il campionato nazionale che vede sfidarsi i migliori baristi in prove di qualità e abilità.La giovane barista di...

12/04/2024

Dalle Alpi Marittime alle giacche a vento degli atleti di sport invernali italiani: è il nuovo viaggio intrapreso da Acqua San Bernardo che ha presentato ieri ad Alba la partnership triennale con...

A cura di Anna Muzio

12/04/2024

Anche la brewery veronese Legend Kombucha rivolge l'attenzione al segmento no/low alcol e lo fa con la nuova bevanda analcolica "Contaminazioni" che presenterà attraverso il...

12/04/2024

È italiano il trionfatore della finale Global di The Vero Bartender 2024, la competizione internazionale promossa da Amaro Montenegro e ideata da Armando Testa, che si è svolta al Sympò di...

 

Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Intelligente e interconnesso, capace di assicurare non solo una protezione ottimale delle macchine da caffè, ma anche una qualità costante in tazza e un servizio più efficiente. Sono i 'plus'...


Iscriviti alla newsletter!

I PIÙ LETTI

È andata all'amaro Amara la medaglia d'oro della Spirits Selection del Concours Mondial de Bruxelles: il riconoscimento, ottenuto a due anni di distanza da quello al World Liqueur Awards, è frutto...


I VIDEO CORSI







I LUNEDÌ DI MIXER

Si sente spesso dire che tra gli ingredienti fondamentali per il successo di un pubblico esercizio ce n’è uno non certo facile da reperire: l’esperienza. Se è così, allora Tripstillery va sul...


Altro che Roma e Milano: i cocktail bar piacciono e funzionano anche in piazze lontane dai circuiti classici dei grandi centri urbani e delle località turistiche famose. La prova più eclatante è...


Dal 2001 Christian Sciglio e Guido Spinello si sono dati una missione: far vivere un’esperienza autentica di una casa del Sud Italia, e precisamente siciliana, accogliendo al meglio i clienti nel...


Quanto ne sappiamo noi italiani di grappa? Troppo poco, a giudizio di Leonardo Pinto di Grappa Revolution, che in questa puntata de Il Lunedì di Mixer ci spiega come viene definito – in base...


In qualsiasi drink list che si rispetti è indispensabile inserire dei cocktail analcolici, così da rispondere alle attese di chi per motivi religiosi, di salute, culturali o semplicemente perché...



Quine srl

Direzione, amministrazione, redazione, pubblicità

Tel. +39 02 864105 | Fax +39 02 72016740 | P.I.: 13002100157

©2024 - Tutti i diritti riservati - Responsabile della protezione dati: dpo@lswr.it
Privacy Policy

Top