Tarì, la birra artigianale di Modica, tra i protagonisti di Ein Prosit

Tarì, la birra artigianale siciliana che nasce a Modica, si mette in mostra nel corso della manifestazione “Ein Prosit”, in programma da oggi a domenica in Friuli Venezia-Giulia.

La birra Tarì rappresenterà il Sud Italia nella sezione “mostra-assaggio”. In particolare è stata selezionata per il “laboratorio del sapore”, tenuto da Corrado Assenza del Caffè Sicilia di Noto, nel corso del quale sarà proposto  un abbinamento con la Tarì Trisca.  Durante il laboratorio di Eugenio Signoroni, responsabile Slow Food Planet e curatore di Osterie d’Italia e Birre d’Italia, sarà invece proposto l’abbinamento con la Tarì Trisca e con la Tarì Qirat.

Gusti e sapori che si intrecceranno anche in altre occasioni: le due speciali cene degli “Itinerari del gusto”, eventi di punta di “Ein Prosit” nei ristoranti di Tarvisio, con l’obiettivo di valorizzare il “valore dell’identità”. Gli chef coinvolti sono infatti chiamati a preparare una portata utilizzando i prodotti del territorio. Stavolta la Tarì Trisca  verrà abbinata ai piatti della cena ideata dallo chef Franco Pepe (ristorante Pepe in Grani) mentre la Tarì Bronzo a quelli dello chef Salvo Pizzaioli (ristorante Pizzaioli). Entrambi gli eventi sono ospitati all’interno del ristorante Raibl a Tarvisio, uno dei ristoranti d’eccellenza della zona.

Il birrificio

Collocato sui colli del distretto barocco ibleo, nell’area artigianale del comune di Modica, il Birrificio artigianale Rocca dei Conti, nasce nel Gennaio del 2010, dalla passione per la birra artigianale e dalla voglia di creare un prodotto che possa suscitare l’emozione di un sapore autentico, puro e semplice, grazie all’utilizzo di ingredienti naturali: ”malto, luppolo, lievito, acqua… ma anche tempo e tantissima passione”.
Dopo una significativa esperienza come homebrewer, sperimentando in piccolo nei “dammusi modicani” di famiglia, è nata la volontà di organizzarsi e intraprendere un’attività che potesse far conoscere ad un più ampio pubblico il frutto del nostro lavoro.

Schermata 2015-10-15 a 14.25.50

La gamma

La birra Tarì Trisca, ispirata alla blanche belghe, deve al profumo di limoni di Sicilia ad esaltarne il gusto particolare arricchito  dalle note di coriandolo, zenzero e basilico appena raccolto. Un mix che la rende leggera al palato e al tempo stesso rinfrescante. La sua delicata acidità è data dall’uso del frumento russello, tipico del territorio modicano. Proprio quest’anno la Trisca è arrivata sul podio della miglior birra dell’anno nel concorso di Unionbirrai, categoria “spezie e cereali, alta e bassa fermentazione”.

La birra Qirat:  è una birra nera alle carrube, colore scuro, schiuma cremosa e persistente, coniuga alle note tostate di caffè e di cacao quelle dolci e intense della carruba, regalando sensazioni originali e accattivanti.

La birra Frumì: una weizen dal perlage ricco che rivela al naso la complessità dei lieviti utilizzati con spiccati profumi di frutta esotica e banana seguiti da un tenue sentore di spezie.

La birra Bronzo, ispirata alle English pale ale, dal colore ambrato, beverina ed equilibrata, presenta una schiuma cremosa che sprigiona note floreali.

La birra Hell,  si ispira alle antiche tradizioni bavaresi la Tarì Hell e coniuga la ricca nota di miele data da malti chiari, che le conferiscono il caratteristico color giallo paglierino, al carattere floreale dei luppoli nobili tedeschi.

La birra Giacché: un’ambrata doppio malto, prodotta con l’aggiunta di mosto di uva giacchè, una sintesi di un’inusuale equilibrio tra birra e vino, percepibile nella sua naturale vinosità.

La birra Bonajuto, questa Tari rappresenta un omaggio alla più antica fabbrica di cioccolato in Sicilia, ai suoi 150 anni di attività ed a quanto questa realtà sia riuscita a dare alla città di Modica.

La birra For Sale, ispirata alle american pale ale, dal colore ramato, risulta piacevole, molto beverina e al naso intesa.
Dalla schiuma densa e compatta, la dolcezza del malto si mescola all’amaro dei luppoli, lasciando sorso dopo sorso i sentori tipici dei luppoli americani che regalano una persistente fragranza di agrumi.

La birra Oro, dal colore oro e dai riflessi verdognoli, è bellissima alla vista quanto appagante al palato e sfoggia un invogliante cappello di schiuma candida e pannosa.