Summa, vini d’eccellenza e approccio green in provincia di Bolzano

Summa. Foto: Alois Lageder 
Summa. Foto: Alois Lageder 

Vignaioli d’eccellenza provenienti da tutto il mondo che, in contemporanea al Vinitaly di Verona, si ritrovano nella tenuta storica di Casòn Hirschprunn a Magrè per presentare i propri vini. Ecco cosa succede in occasione di Summa 2016, in programma come sempre nella suggestiva cornice della Tenuta da Alois Lageder, azienda vinicola da oltre 150 anni immersa nello splendido panorama di Magrè (BZ). Sarà possibileassaggiare e incontrare direttamente i produttori .- una cinquantina –  molti dei quali provenienti da paesi lontanissimi, come l’Australia e la Nuova Zelanda.

Summa proporrà un programma di tutto rispetto, scandito da degustazioni di raffinate etichette – inclusi vini certificati Demeter, da anni partner esclusivo – verticali e seminari, gastronomia e partecipare a visite guidate alle cantine e ai vigneti.

Per la prima volta Summa si svolgerà in un arco di tre giornate, da sabato 9 a lunedì 11 aprile. Dal primo evento, la manifestazione si è evoluta continuamente di anno in anno, ponendosi sempre nuove priorità. Da allora si è affermata come un evento molto ricercato nel panorama eno-gastronomico. Nel corso di Summa15, abbiamo accolto circa 2.000 ospiti provenienti da oltre 35 paesi.

Da molti anni Summa sostiene anche un´iniziativa umanitaria. Quest’anno ha deciso di dare un contributo al progetto “Trattamento ciotola di canto: dal gusto del vino al suono della ciotola” creato dalla Casa della Solidarietà di Bressanone e di sostenere quindi un´organizzazione di beneficenza con sede in Alto Adige. Sostenibilità e attenzione all’ecologia sono da sempre punti cardini della manifestazione, che anche quest’anno ha avuto la certificazione “Green Event” dall’Agenzia Provinciale per l’Ambiente. Progettazione, organizzazione e realizzazione seguiranno criteri eco-compatibili. Anche la logistica invita a seguire procedure green: sul sito ci sono le indicazioni per lasciare a casa la macchina e approfittare dei transfer programmati dall’organizzazione da Verona, così come sono indicati tutti gli alberghi convenzionati con la manifestazione.