Starbucks: a Seattle debutta il cocktail bar. Attesi mille locali

Starbucks ha inaugurato a Seattle il primo Reserve Store – il format chic dell’insegna, con la torrefazione a vista e la parte bakery curata dal fornaio Princi – in cui si servono anche bevande alcoliche da cocktail bar. Un apripista assoluto cui dovrebbero seguire altre mille “repliche” nel mondo.

Nei Reserve Store – si legge su Italia Oggi – l’esperienza premium sarà «reinventata con birra, vino e liquori di prima qualità». Quali? Per iniziare, i cocktail italiani come lo Spritz dei veneziani o il Negroni Sbagliato nato al Bar Basso di Milano.

Le prossime Reserve Roastery sono attese a New York e Milano entro l’autunno, e a Chicago e Tokyo nel 2019.