Spontini, dopo il Giappone la pizza al trancio di Milano arriva in Medio Oriente

Spontini, brand milanese della pizza al trancio, ha firmato un accordo di espansione in Medio Oriente e Nord Africa con M.H. Alshaya Co., che opera in franchising con oltre 80 marchi in tutto il mondo.

Il primo ristorante mediorientale a marchio Spontini sarà inaugurato in Kuwait nel 2018. “Sono orgoglioso di questo accordo con un partner leader a livello mondiale, che condivide la nostra filosofia e visione del futuro, grazie al quale faremo conoscere ai consumatori del Medio Oriente e del Nord Africa la nostra pizza al trancio. L’obiettivo è offrire a tutti i clienti in ogni parte del mondo dove siamo e saremo presenti la stessa esperienza e la stessa qualità che garantiamo ogni giorno nelle nostre pizzerie in Italia, grazie a ingredienti selezionati e a un metodo di lavoro codificato nel tempo” ha dichiarato Massimo Innocenti, amministratore delegato della Spontini Holding e fondatore del marchio.

“Crediamo che Spontini rappresenti qualcosa di unico e autenticamente italiano per i nostri clienti più esigenti”, ha dichiarato Mohammed Alshaya, amministratore delegato di M.H. Alshaya Co. “Siamo entusiasti di aggiungere al nostro portafoglio di brand della ristorazione leader a livello mondiale un marchio che ci ha colpito per la qualità della sua pizza, per i metodi artigianali utilizzati e per la storia e la tradizione che ha alle spalle”.

Alshaya, leader a livello mondiale, opera in franchising con oltre 80 marchi tra cui Starbucks, Shake Shack, Cheesecake Factory, P.F. Chang’s, Victoria’s Secret, Pottery Barn, H & M e Mothercare. La società gestisce oltre 3.500 negozi in Medio Oriente, Nord Africa, Russia, Turchia ed Europa e conta oltre 50.000 dipendenti.