Slot: a Bolzano arrivano i totem, ad Alzano premio al bar virtuoso

    Slot machine nei bar di nuovo sotto i riflettori della cronaca. Dal sito AltoAdige.it si apprende infatti che, tolte le slot, nei locali di Bolzano sono arrivati i totem. L’associazione La Sentinella, presieduta dal già consigliere comunale della Lega Nord Luigi Nevola, ha battuto infatti a tappeto la città rilevando che 46 bar hanno installato oltre 60 totem. Una pratica – dice il giornale – ai limiti della legalità: le nuove macchinette non sono collegate in rete, via web, ai Monopoli e quindi l’uso illecito è tutto da provare.

    Intanto ad Alzano Lombardo, in Provincia di Bergamo – racconta il sito www.bergamonews.it – il prossimo sabato 14 novembre il bar “Barley” di via Roma 79 sarà premiato come “bar virtuoso” proprio in tema di gioco d’azzardo. I consumatori si troveranno nel locale alle 10 per una colazione che intende testimoniare l’apprezzamento per un bar dove si è rifiutata la logica delle macchinette. E ancora, sempre ad Alzano Lombardo e sempre il 14 novembre in piazza Nassirya si terrà uno “slot mob” promosso da vari esponenti della società civile per combattere il problema del gioco d’azzardo legalizzato che sta dilagando in Italia. L’idea di fondo è premiare come consumatori i bar che hanno scelto di rinunciare alle slot machine attraverso una colazione o un aperitivo, per “votare” con il portafogli e sensibilizzare sul tema.