Scuola del tea Dilmah. Facciamo cultura sul tea!

Arriva per la prima volta in Italia “The Dilmah School of Tea”: l’esclusivo corso di formazione sul tea Dilmah che si è svolta a Milano fortemente voluta da Natfood e Dilmah.

L’obiettivo della scuola del tea in Italia è introdurre la magnifica cultura del tea, anche nel nostro paese dove è ancora poco conosciuta, e di condividere il meraviglioso mondo che è alle spalle di una perfetta tazza di tea.

Natfood è importatrice e distributrice esclusiva dei prodotti Dilmah sul mercato italiano da quasi 15 anni, mentre Dilmah è un’azienda familiare di produttori di tea dello Sri Lanka, fondata da Merril J. Fernando nel 1988, tuttora gestita da lui e dai suoi figli Dilhan e Malik. Dilmah è stata la prima ad introdurre il concetto di “Single Origin Tea”, un tea monorigine coltivato nei giardini del tea dello Sri Lanka, non miscelato con altri tea. Un tea unico, confezionato fresco alla fonte. Il tea Dilmah è anche etico: tutti i profitti restano in Sri Lanka e buona parte di essi sono devoluti in beneficienza alle Fondazioni MJF Charitable Foundation e Dilmah Conservation.

La famiglia Fernando fonda i suoi principi sulla ferma convinzione che il business è una questione di servizio umanitario.

La Scuola del Tea Dilmah è stata istituita nel 2009, e mira a condividere la passione di Dilmah con i consumatori e gli appassionati che apprezzano e servono il tea in tutto il mondo, al fine di promuoverne la comprensione, l’apprezzamento e la consapevolezza.

IL CORSO

Dilhan Fernando, con grande passione e dedizione, ha condotto gli ospiti presenti attraverso numerosi temi e sfaccettature che riguardano il tea, e in particolare il tea monorigine Dilmah.

Ha iniziato raccontando la storia del tea di Ceylon fin dalle sue origini, e ha poi illustrato le 4 diverse categorie di tea: tea bianco, tea verde, tea oolong e tea nero, spiegandone le differenze e le peculiarità, mentre i partecipanti li assaggiavano uno ad uno.

Ha poi continuato illustrando con precisione il processo di produzione del tea in ogni singolo passaggio, e spiegando perché il tea di Ceylon è unico e diverso da tutti gli altri.

La sessione successiva della scuola del tea ha riguardato la preparazione della perfetta tazza di tea. Dilhan ha esposto agli ospiti le 12 regole fondamentali, soffermandosi su ognuna: dalla coltivazione alla conservazione del tea, dalla scelta dell’acqua alla corretta bollitura, dal tempo di infusione (diverso per ogni tipo di tea) alla presentazione del servizio. Tutti i partecipanti hanno poi potuto mettere in pratica quanto appreso e preparare essi stessi la loro perfetta tazza di tea.

Il momento che ha maggiormente stupito, entusiasmato e interessato gli ospiti è stato il “food pairing”, ovvero l’abbinamento del cibo al tea.

I presenti hanno potuto assaggiare 4 diverse portate tra pasta, carne e pesce, e 3 diversi dessert, bevendo con ciascuno di essi un diverso tipo di tea. Gli abbinamenti di cibo e tea, che hanno esaltato i sapori e i profumi degli stessi, sapientemente scelti dall’esperienza di Dilmah, hanno conquistato il palato di tutti.

A seguire, Dilhan ha esposto i numerosi benefici che il tea ha sulla nostra salute e sul nostro organismo.

La scuola del tea si è conclusa con un altro argomento che ha meravigliato i partecipanti: Tea & Mixology.

Il tea non è solo un alimento eccezionale bevuto da solo, non è solo abbinabile in modo sorprendente al cibo, ma è anche un ottimo ingrediente per drinks e cocktails, sia alcolici che analcolici.

I bartender Robert Schinkel e Charles Flamminio hanno intrattenuto gli ospiti presentando diversi drinks e cocktails a base di tea che loro stessi hanno studiato e realizzato, e li hanno poi offerti alla platea, che ha potuto nuovamente stupirsi con la bontà di queste degustazioni.

La scuola del tea Dilmah ha portato per la prima volta in Italia la cultura del tea, dando la possibilità a numerose persone di avvicinarsi a questo mondo incredibile, dalla mille sfaccettature.