Savoia Americano, il vino aperitivo dalle origini garibaldine

Dalla mente geniale di Giuseppe Gallo, tra i più autorevoli esperti nel settore del beverage a livello internazionale, nasce Savoia Americano, il vino aperitivo che ha le sue radici nella storia d’Italia e in quella della tradizione liquoristica, proiettandosi nel futuro dell’aperitivo moderno.

Un vino aromatizzato audace, un amaro dolce raffinato, che riscopre la categoria del vermouth al bitter, detto appunto “americano”, facendo appello ai cocktail più diffusi che si bevevano negli USA a inizio Novecento e ai classici italiani come l’Americano, il Negroni, lo Spritz, il Garibaldi e il Manhattan.

Il vino aperitivo che unisce la tradizione del Vermouth di Torino e del Bitter di Milano, con il tocco del Marsala FineDOC di Sicilia
Savoia Americano riunisce in un’unica bottiglia il Vermouth dolce e il Bitter Amaro su una base di vino, il tutto già miscelato per un serve sofisticato e pronto. È un perfetto punto di mezzo tra il Bitter e il Vermouth, un delizioso aperitivo e allo stesso tempo una base definitiva per un’infinità di cocktail, classici e non solo, anche per quelli a bassa gradazione:18.6% Abv un numero simbolico che richiama la data della riunificazione italiana iniziata nel 1861 da Giuseppe Garibaldi.

La categoria degli americani (“amaricanti”), originariamente creata da cantine e distillatori italiani per l’esportazione oltreoceano, nasceva proprio per soddisfare la richiesta dei bar negli Stati Uniti alla fine del XIX secolo, dove si mescolavano a gin o whisky per preparare i“cok-tail”, così come si scriveva originariamente.

Savoia Americano si ispira alla ricetta autentica del “Bitter di Milano” che risale al 1897circa, ma è il primo del suo genere a utilizzare il vino DOC Marsala Fine Siciliano, inoltre l’unico aperitivo vegan 100% che usa il betacarotene per ottenere il suo colore rossogranato; attenzione anche all’esigenza di ridurre le calorie: contiene soltanto il 17% di zucchero per litro, molto meno rispetto ad altri amari rossi o vermouth sul mercato.

Savoia è realizzato con ingredienti italiani; Vino bianco:Ugni blanc (trebbiano), miscelato con Vino Marsala Fine DOC, invecchiato in botte di querciaper 14 mesi. L’aroma è una ricca miscela di arancia amara, genziana, con sentori di angelica, rabarbaro e legno di quassia oltre al bergamotto IGP e altri agrumi; il cardamomo bianco, la cannella e lo zenzero aggiungono equilibrio e dolci toni speziati, oltre alla presenza di vaniglia del Madagascar e uva passa siciliana.

Il compito di distribuire Savoia Americano è affidato a Fine Spirits Italia. Paolo Gargano, CEO dell’azienda, commenta: “Come genovesi e ambasciatori di eccellenze siamo orgogliosi di far parte di questa nuova storia da scrivere assieme a Giuseppe Gallo per celebrare l’unione delle diversità del nostro straordinario territorio culturale”.

Qualche ricetta

L’AMERICANO SAVOIA
2 parti di SAVOIA Americano
4-5 cubetti di ghiaccio
soda
3 chicchi d’uva

SAVOIA GARIBALDI
2 parti di SAVOIA Americano
2 parti di spremuta d’arancia
4-5 cubetti di ghiaccio
Uno spicchio d’arancia

SAVOIA SPRITZ
2 parti di SAVOIA Americano
2 parti di prosecco
3 chicchi d’uva

SAVOIA NEGRONI
2 parti di SAVOIA Americano
1 parte di London Dry Gin
4-5 cubetti di ghiaccio
3 chicchi d’uva

SAVOIA MANHATTAN
2 parti di SAVOIA Americano
1 parte di Rye whiskey o Bourbon whiskey
3 amarene