Roadhouse, 22 nuovi ristoranti entro il 2017

Intenso piano di aperture per Roadhouse, la catena di ristoranti di carni sviluppata dal Gruppo Cremonini che dalle colonne del settimanale Qn Economia e Lavoro ha annunciato la propria strategia di espansione per il biennio 2016-2017.

Nel dettaglio,  Roadhouse conta di inaugurare nella restante parte di quest’anno 7 nuovi ristoranti che daranno lavoro a 210 nuovi assunti. Le location prescelte sono Rubiera (Reggio Emilia) ed Affi (Verona), con aperture attese entro giugno; a seguire, tochherà a due ristoranti in Lombardia, a Giussano e Cornaredo, a uno in provincia di Torino e a uno a Roma.

Per il 2017 invece sono in programma altre 15 nuove aperture, tra le quali due in Emilia Romagna, una nelle Marche e una in Veneto. I nuovi locali daranno complessivamente lavoro a 450 persone.

Attualmente Roadhouse conta 80 ristoranti distribuiti in Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Liguria, Emilia Romagna, Marche e Sicilia. Nel 2015 la catena, che occupa circa 1.800 dipendenti, ha realizzato un fatturato di oltre 100 milioni di euro, in crescita di oltre il 20% rispetto all’anno precedente.