Risolì, la salute inizia dalla padella

Risolì è un’azienda leder nel settore degli strumenti di cottura antiaderenti ad uso domestico e professionale, uno dei primi produttori italiani di pentole in alluminio pressofuso. È stata fondata da Alfredo Montini nel 1965 e quest’anno festeggia 50 anni di attività, e da sempre realizza strumenti di cottura altamente specializzati in grado di soddisfare le esigenze del settore professionale. Host sarà quindi il palcoscenico ideale per presentare e far scoprire anche al mondo degli addetti ai lavori,  la nuova linea Dr. Green by Risolì, la quintessenza della professionalità e dell’esperienza acquisita in questi cinquant’anni da Risolì, pensata e realizzata per far conoscere tutti i vantaggi dell’utilizzo dell’alluminio pressofuso in cucina.

RisolìAnche la scelta del nome, Dr. Green, non è stata casuale: si vuole infatti sottolineare la conoscenza e la professionalità di tutti coloro che hanno seguito questo progetto, mentre il colore verde è un chiaro omaggio alla natura perchè l’alluminio, oltre ad essere ecocompatibile e riciclabile, rende possibile una cottura sana e genuina, in armonia con l’ambiente e con il proprio corpo. Dr. Green by Risolì, è inoltre la prima linea a presentare l’innovativo antiaderente Greenstone, un antiaderente a base d’acqua, completamente inerte, che resiste all’usura il doppio rispetto ai trattamenti antiaderenti tradizionali, e garantisce una estrema facilità di utilizzo.

La linea Dr. Green è realizzata in corpo unico in alluminio pressofuso spessore 6 mm, con un triplice strato di antiaderente Greenstone, ed è quindi l’ideale per far scoprire e far conoscere il piacere e i benefici dell’alluminio pressofuso in cucina poiché esalta al massimo la cucina sana, naturale e senza grassi. Tutte le fasi di lavorazione dei prodotti Risolì vengono realizzate in provincia di Brescia, nello stabilimento di Lumezzane, dalla materia prima al prodotto finito, ogni fase è sottoposta ad un accurato controllo qualità, che garantisce l’eccellenza e la conformità di ogni singolo pezzo, seguendo le più restrittive direttive dei regolamenti nazionali e internazionali.

Risolì in questi cinquant’anni ha investito molto in ricerca e sviluppo, venendo incontro, e in alcuni casi anche anticipando, le esigenze e le tendenze di un mercato sempre più globale, ponendo massima attenzione alla tecnologia, al design e alla qualità dei materiali utilizzati. Risolì ad oggi esporta circa il 50% del suo Made in Italy in oltre 40 paesi ed è diventato sinonimo di passione, tradizione e gusto per la qualità.