Riforma del gioco d’azzardo: via 120mila slot machine da bar e tabacchi

Quella annunciata dall’Esecutivo sembra avere le carte in regola per rappresentare un’operazione di larga portata: 120mila slot machine verranno eliminate da bar, tabacchi, ristoranti e alberghi. L’iniziativa – si legge sul sito del Tgcom24 – comporterà una riduzione delle macchinette del 30%, su un totale di 380mila presenti negli esercizi commerciali. A rivelarlo, alla Conferenza unificata Stato-Regioni, il sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, che ha anticipato: “Entro il prossimo 20 ottobre sarà varato il testo della riforma del settore del gioco d’azzardo (…). Ci sarà una drastica riduzione di offerta dei giochi sul territorio”.