Quba Sbagliato e la sua Milano Coast to Coast

Nella capitale italiana della moda, dove ogni giorno nasce e muore un trend, cosa fare per essere “diversi” ed emergere dalla massa? Questa è la sfida che Quba Sbagliato, lo #streetpartydrink per eccellenza, ha deciso di cogliere quest’anno: imparare da Milano, colonizzare la città e raccontarla attraverso i suoi occhi. 
 
Nasce la “Milano coast to coast” di Quba Sbagliato 
In collaborazione con il magazine Zero, che da oltre vent’anni racconta le città italiane attraverso eventi, luoghi e persone, Quba Sbagliato presenta il suo racconto on the road sulla città di Milano. Quattro itinerari urbani che attraversano la città da nord a sud (Affori-Gratosoglio), da nord-est a sud-ovest (NoLo-Lorenteggio), da est a ovest (quartiere Ortica-San Siro)e da sud-est a nord-ovest (Corvetto-Portello), portandoci alla scoperta dell’anima underground della città, più vicina ai milanesi e alla portata di tutti. Si parte dalla poco frequentata e molto residenziale zona al confine tra Bovisa/Dergano e Affori, per arrivare alle torri del profondo sud di Gratosoglio – di recente rivalutate dal sindaco della città a seguito della vittoria di Mahmood a Sanremo – passando perla nuova Milano di Porta Garibaldi e la Darsena. E perché non andare alla scoperta del quartiere rivoluzionario di NoLo (Nord di Loreto), fermarsi per un drink (“Un Quba Sbagliato per favore!”) all’affollato Ghe Pensi Mi e successivamente per un libro al Germi in zona Navigli, arrivando infine al quartiere decantato da Gaber negli anni ’60 con il suo Mercato Comunale di Lorenteggio?
 
Per chi vuole invece iniziare il percorso a ritmo di musica, può farlo alla Balera dell’Ortica, trasferirsi poi al Giardino delle culture, dove gli imponenti murales di Millo lasciano con il fiato sospeso,giungendo fino all’enorme Parco delle cave di estrazione (a Baggio), un tempo usate da importanti famiglie di costruttori milanesi e ora riqualificato a tranquillo “polmone verde”, dove concedersi una pausa rigenerante all’ombra. Infine,si può percorrere l’itinerario che parte dal quartiere menzionato dai rapper Rkomi e 500Tony, Corvetto, arrivando al nuovo Parco del Portello con il suo monumento al DNA, conosciuto da pochi, o al Circolo Masada, nato da una tipografia abbandonata; il tutto, attraversando il Parco Sempione con il suo palcoscenico a cielo aperto: il Teatro Continuo di Alberto Burri.
 
Per maggiori informazioni sugli itinerari della Milano coast to coast: https://zero.eu/en/news/milano-coast-to-coast/
 
 DOVE TROVARE QUBA SBAGLIATO A MILANO (E NON SOLO)
-GhePensi M.I. – Piazza Morbegno, 2
-ZOG– Ripa di Porta Ticinese, 37
-La Balera dell’Ortica – Via Giovanni Antonio Amadeo, 78
-NoLoSo – Via Luigi Varanini, 5
-Tropical Island – Bastioni di Porta Venezia
-Bar Picchio – Via Melzo, 11
-Leccomilano – Via Lecco, 5
-T9 – Piazzale Tripoli, 9
-Totem Plaza – Via Torri Bianche, 7, Vimercate (MB)