Prima colazione, i bar perdono terreno: 8 italiani su 10 la fanno a casa

Cattive notizie in arrivo per i bar. Secondo i dati dell’Osservatorio Doxa/UnionFood pubblicati da Il Messaggero, l’85% degli italiani fa colazione esclusivamente tra le mura domestiche. Nel 2004 il dato si fermava al 70%.

E’ invece bulgara la percentuale di chi non rinuncia a quello che molti ancora chiamano “il pasto più importante della giornata”: l’88% degli over 15enni di tutta la penisola – riporta la Repubblica – vi dedica mediamente 13 minuti ogni mattina. Si tratta di un dato in crescita di 10 punti percentuali: erano il 78% sei anni fa.

L’unica nicchia di refrattari che boicotta la colazione si identifica con la fascia 15-24 anni. Un pubblico identificabile con giovani pigri, che preferiscono dormire qualche minuto in più la mattina, o che hanno l’effetto “stomaco chiuso” appena svegli.