Premio Moretti Grand Cru: ancora pochi giorni per votare

Ancora pochi giorni per votare da casa il proprio chef preferito tra i finalisti del Premio Birra Moretti Grand Cru e vincere una cena in un ristorante stellato. Quest’anno, per la prima volta, fra tutti coloro che avranno votato online le dieci ricette finaliste, verrà estratto un vincitore di un premio speciale: una cena, per due persone, in un ristorante di cucina d’autore. Il ristorante sarà selezionato fra i più rinomati ristoranti della zona di residenza del vincitore. Un premio significativo che regala l’occasione di vivere un’esperienza gastronomica di alto livello.

C’è tempo fino al 31 ottobre per votare la propria ricetta preferita nell’apposito mini-sito all’interno della piattaforma www.identitagolose.it, dove ad oggi sono pervenuti già quasi il triplo rispetto al totale dei voti raccolti in occasione della scorsa edizione. Il voto online è importante anche per i finalisti: lo Chef che avrà realizzato la ricetta più votata in rete riceverà un riconoscimento speciale che verrà conferito, il prossimo 7 novembre, in occasione dell’atteso evento finale, in programma da Eataly Milano Smeraldo.

Alla scoperta dei 10 finalisti in gara
Scegliere la propria ricetta preferita fra le dieci finaliste non è certo un compito semplice. Creatività, innovazione e passione sono solo alcuni degli ingredienti che hanno caratterizzato i piatti di questi giovani talenti.

Ecco le dieci ricette in gara che prevedono almeno una delle sedici birre della famiglia Birra Moretti in ricettazione e in abbinamento:

Alberto Basso, Chef del Ristorante 3Quarti di Spiazzo di Grancona (VI) Riso, barbabietola, birra e baccalà
Francesco Brutto, Chef del Ristorante Undicesimo Vineria di Treviso Pasta e fagioli
Luca Cappellari, Sous-Chef del Ristorante Essenza di Milano Fegato grasso d’oca alla veneta
Federico Delmonte, Chef del Ristorante Chinappi di Roma Piadina al mare
Natalia Irazoqui, Sous-Chef del Ristorante Minerva di Villa Rosa di Martinsicuro (TE) Cherry, cioccolato amaro e birra
Michele Lazzarini, Sous-Chef del Ristorante St Hubertus di San Cassiano in Badia (BZ) Risotto prematuro, fragole verdi, gamberi rossi di Sicilia, Birra Moretti Radler Chinotto
Giuseppe Lo Iudice, Chef del Retrobottega di Roma Banana “s”maltata
Andrea Paiardi, Sous-Chef dell’Antica Osteria Magenes di Barate di Gaggiano (MI) Animella, Birra Moretti Radler Chinotto, nocciola, limone e affumicatura al luppolo selvatico
Giovanni Pellegrino, Chef del Ristorante Bros’ di Lecce Colazione pugliese
Marco Volpin, Chef del Ristorante Le Tentazioni di Villatora di Saonara (PD) Sarde in saor… Baffo d’Oro

www.fondazionebirramoretti.it