Premio Gallo Risotto dell’Anno, aperte le iscrizioni per l’edizione 2016

Torna il Premio Gallo Risotto dell’Anno, il concorso promosso da Riso Gallo e rivolto ai giovani cuochi di età compresa tra i 18 e i 26 anni e agli allievi dell’ultimo anno degli Istituti alberghieri. Materia d’esame il risotto, emblema della fantasia e della creatività degli chef italiani con oltre due secoli di storia. I partecipanti saranno invitati a realizzare un massimo di tre ricette che rispondano al tema “Il risotto, un orgoglio italiano: quando il Gran Riserva Carnaroli incontra le tipicità̀ e le eccellenze italiane”. Un tema ispirato al concept che Riso Gallo ha scelto per la sua presenza a Expo Milano 2015 e su cui desidera mettere di nuovo l’accento per valorizzare il risotto e le sue tipicità quale eccellenza e ricchezza della cultura italiana.

L’ingrediente principale sarà dunque il riso di qualità extra Gran Riserva maturato 1 anno, il migliore per la realizzazione di “risotti d’autore”. Dietro un semplice chicco di riso Gran Riserva c’è infatti un complesso e attento processo di selezione e cura: solo un chicco su tre può vantare questa denominazione. Tutto parte dalle sementi, per garantire “il vero” Carnaroli. La coltivazione segue scrupolosamente le antiche tecniche agronomiche e l’accurata raccolta privilegia solo le migliori spighe nel “cuore delle risaie”. Il riso, come gli altri cereali, prosegue la sua maturazione anche una volta raccolto: per questo i chicchi Gran Riserva vengono fatti maturare per un anno all’interno di silos areati. Come vuole la tradizione la pilatura viene eseguita a pietra, così da consentire una minore abrasione del chicco. Il risultato è un chicco corposo, dal retrogusto dolce, con una ottima tenuta di cottura, una minore collosità e un maggiore assorbimento dei condimenti, ideale per la cucina dei grandi chef.

Per partecipare al Premio Gallo Risotto dell’Anno, alla cui organizzazione contribuiscono anche le riviste Ristoranti e Bargiornale, è necessario compilare il form di adesione scaricabile dal link http://www.bargiornale.it/wp-content/uploads/sites/4/2015/07/SchedaPartecipazione.pdf e inviarlo entro il 16 febbraio 2016 all’indirizzo mail infohoreca@newbusinessmedia.it.

GalloUna giuria qualificata di esperti selezionerà̀ i 10 migliori risotti e i relativi autori parteciperanno alla finale che si terrà a Milano il prossimo aprile 2016. La sfida consisterà nella preparazione delle ricette dal vivo alla presenza di 5 illustri giurati. L’appuntamento conclusivo sarà la presentazione ufficiale della 10a edizione della “Guida Gallo”, che si terrà a ottobre 2016, durante la quale i primi tre classificati verranno invitati a ritirare i premi, consistenti in attrezzature professionali, offerte da Electrolux Professional, del valore rispettivamente di 3.000, 2.000, e 1.000 euro.

Il vincitore assoluto, inoltre, avrà̀ l’onore di vedere la propria ricetta pubblicata sulla copertina della 10a edizione della Guida Gallo, oltre a cucinare il proprio risotto per gli ospiti della cena di gala.

I vincitori delle ultime tre edizioni del Premio Gallo Risotto dell’Anno sono stati:

  • 2013 Andrea Cerutti chef all’Enoteca Pinchiorri di Firenze
  • 2009 Fabio Moriconi chef dell’Osteria del Pomiroeu di Seregno (Monza-Brianza)
  • 2006 Alessandro Della Tommasina, chef capo partita all’Enoteca Pinchiorri di Firenze

Riso Gallo è leader del mercato italiano del riso ed è presente in 75 Paesi nel mondo. Partecipa a Expo Milano 2015 in qualità di fornitore in esclusiva di riso all’interno del Padiglione Italia.