Pizza Hut: il cartone del packaging diventa un giradischi

Distinguersi grazie al packaging. Questa è la filosofia adottata da Pizza Hut. Dopo il cartone che sitrasforma in un videoproiettore, – riporta il sito ninjamarketing.it -, la catena di ristorazione statunitense ha infatti creato una scatola che si trasforma in giradischi, da utilizzare in abbinamento con smartphone, tablet o computer via Bluetooth per creare la musica perfetta per un pizza party. Il DJ pizza box è stato creato in collaborazione con Novalia e funziona grazie a circuiti stampati. Include funzioni di controllo del volume e del tempo, un mixer completo e consente anche di scratchare.

Il “giradischi” è stato però creato in edizione super limitata: sono infatti stati prodotti solo 5 esemplari, che i clienti di Pizza Hut possono aggiudicarsi consumando un pasto presso uno dei punti di vendita selezionati in UK.

Intanto – fa sapere il sito azfranchising.com -, Pizza Hut, ha anche sottoscritto un contratto di sviluppo con AmRest Holdings SE per l’Europa centrale e orientale. L’accordo di master franchising con AmRest, che gestisce al momento 80 ristoranti Pizza Hut in Polonia, in Russia e nella Repubblica Ceca, permetterà lo sviluppo di più di 300 ristoranti nel corso dei prossimi cinque anni. Quale master franchisee, AmRest avrà diritto a possedere, sviluppare e concedere in sub-franchising ristoranti Pizza Hut nella Repubblica Ceca, in Polonia, Ungheria, Bulgaria, Serbia, Croazia, Slovacchia e Slovenia. Pizza Hut possiede attualmente più di 700 ristoranti in ben 24 Paesi nell’Europa continentale e più di 16.000 ristoranti in 102 Paesi a livello mondiale.