Pepsico annuncia la seconda edizione di Nutrition Greenhouse

PepsiCo ha annunciato la seconda edizione del programma-incubatrice Nutrition Greenhouse, un’iniziativa concepita per scoprire e promuovere la crescita di brand di svolta nei settori food e beverage. Invitando tutti gli imprenditori che vogliono candidarsi, PepsiCo si prefigge di identificare fino a 10 brand emergenti nel settore della nutrizione, con prodotti rivolti ai consumatori europei. Le aziende selezionate riceveranno fondi per 20.000 euro, oltre alla possibilità di lavorare a fianco di esperti provenienti da alcuni dei brand di punta di PepsiCo, incluso Quaker, Alvalle, Sunbites e Tropicana. I brand che attualmente generano un fatturato pari o inferiore a 5 milioni di euro sono invitati a informarsi sul programma e a inoltrare la candidatura all’indirizzo www.nutritiongreenhouse.com entro l’11 giugno 2018.

In aggiunta alla sovvenzione iniziale da 20.000 euro, ognuno degli imprenditori selezionati potrà beneficiare di un programma di tutoraggio di 6 mesi che prevede un affiancamento individuale ai dirigenti PepsiCo, la cui competenza nel settore permetterà agli imprenditori di sostenere in breve tempo le sfide del mercato e di perseguire una crescita significativa. Al termine del programma, l’Azienda vincitrice si aggiudicherà un premio di 100.000 euro per continuare la propria espansione.

Il programma PepsiCo Nutrition Greenhouse è parte dell’impegno di PepsiCo a favorire l’innovazione e a collaborare con gli imprenditori e innovatori del futuro dei settori food e beverage. La prima edizione del programma, lanciato nel 2017, ha visto le otto aziende partecipanti conseguire una crescita combinata stimata oltre i 10 milioni di euro con un incremento quadruplo nelle vendite nel corso del programma. Il secondo anno prevede un focus più ampio sulla nutrizione al di là delle tematiche della salute e del benessere, e sarà rivolto a brand che si inseriscono nei principali trend del lifestyle, che favoriscono le performance personali o che sono trainati da un obiettivo.

Juan Ignacio Amat, Vice Presidente Nutrizione per PepsiCo (Europa Occidentale e Africa sub-sahariana), promotore del programma, ha commentato: “Siamo lieti di ritornare con il nostro programma ‘Nutrition Greenhouse’ per un secondo anno. Il nostro obiettivo generale rimane invariato – essere partner dei migliori e più brillanti imprenditori dei settori food e beverage in Europa e dare loro l’opportunità di portare i loro prodotti nel mondo su scala globale. La classe di start-up del 2017 ha generato un precedente stimolante e di grande ispirazione per il programma di quest’anno, con una forte crescita riscontrata in tutte le otto aziende. In PepsiCo riconosciamo l’importante ruolo che rivestiamo per quanto concerne la crescita dei brand alimentari del futuro e l’evoluzione che caratterizzerà il nostro settore, come parte della nostra politica aziendale “Performance with Purpose”. Non vediamo l’ora di collaborare e imparare da coloro i quali condividono la nostra visione”.

David Schwartz, Leader del settore Innovazione per PepsiCo in Europa e in Africa sub-sahariana e nuovo leader del programma per questa edizione, ha aggiunto: “Oggi più che mai i consumatori sono alla ricerca di imprese che producano alimenti e bevande non solo validi dal punto di vista nutrizionale, ma anche di grande gusto e convenienza. È un momento stimolante per gli imprenditori di questo settore, e il nostro programma Nutrition Greenhouse è stato creato per ispirare e per riflettere questo entusiasmo. Nel corso della seconda edizione esploreremo altri modi per fornire grandi innovazioni al mercato in modo collaborativo, con l’opportunità di sperimentare la collaborazione con i principali retailers e/o eventuali evoluzioni tramite l’e-commerce.”

PepsiCo Nutrition Greenhouse tratterà inoltre le problematiche critiche tipiche delle prime fasi di un’impresa quali il business planning, la struttura di un’impresa e il fundraising per favorire il raggiungimento del mercato potenziale di un brand emergente. Saranno inoltre disponibili sessioni di orientamento in materia di ottimizzazioni del marchio, lo sviluppo dei prodotti, la gestione della supply chain, l’acquisizione di clienti, la distribuzione e molto altro.