A Milano debutto per il McDonald’s del futuro

Sarà il capostipite dei McDonald’s del futuro. Ad annunciarlo è lo stesso Roberto Masi, amministratore delegato di McDonald’s Italia, riferendosi allo storico ristorante in piazza San Babila, a Milano, da poco riaperto al pubblico dopo un periodo di ristrutturazione. “Questo luogo iconico – dice Masi – è per noi rappresentativo della filosofia che guida la nostra strategia di innovazione: continuare ad evolverci mantenendo nostra identità e valori fondanti. A partire da piazza San Babila, la formula McDonald’s diventerà, infatti, una rete di casual restaurant che offriranno la possibilità di creare il proprio panino personalizzato, utilizzare i chioschi digitali per effettuare ordinazioni e pagamenti e, non da ultimo, essere comodamente serviti al tavolo”.

yccjkdnjIl McDonald’s di piazza San Babila, si legge su ilgiorno.it, è “la massima espressione delle innovazioni che l’azienda si prepara a portare negli oltre 535 ristoranti di tutta Italia”. Il locale, ampliato e totalmente rinnovato negli arredi, ha una superficie di circa 500 metri quadri per 120 posti a sedere. Il ristorante occupa 45 dipendenti. Il servizio al tavolo permette, ordinando ai chioschi self-service collocati nel punto vendita, di selezionare una zona del ristorante in cui sedersi e aspettare di essere serviti al tavolo dal personale McDonald’s. Sempre grazie ai chioschi digitali, è possibile personalizzare alcune ricette modificando le quantità degli ingredienti oppure scegliendone di nuovi.