Nasce l’Osservatorio sui consumi alimentari e sulle professioni gastronomiche

Analizzare il mercato del consumo fuori casa e delle professioni gastronomiche; gli alimenti nella loro produzione, composizione e contaminazione e i fattori che intervengono nella filiera alimentare e che determinano la qualità multidimensionale del cibo. È l’obiettivo del neonato Osservatorio sui consumi alimentari e sulle professioni gastronomiche dell’Università degli Studi di Brescia, in collaborazione con CAST Alimenti.  (nella foto, un momento della preentazione).

Le ricerche sui fenomeni che riguardano il cibo da un punto di vista multidimensionale si orienteranno in particolare sull’evoluzione dei consumi, delle professioni gastronomiche e delle competenze richieste agli operatori della trasformazione gastronomica ai fini dell’assunzione di decisioni economicamente e socialmente sostenibili. Gli ambiti di intervento riguarderanno la valutazione del rischio nella filiera alimentare (food safety); l’analisi della sostenibilità delle produzioni alimentari; i metodi e i modelli a supporto delle decisioni per la gestione degli agroecosistemi; lo sviluppo sostenibile in Paesi a risorse limitate e la food security; gli impatti dei cambiamenti climatici sugli agroecosistemi; l’analisi dei driver e dell’innovazione nel settore agroalimentare.

Il Comitato di indirizzo dell’Osservatorio è composto dal Prof. Giuseppe Bertoli (Presidente), dai professori Marco Belfanti (Dipartimento di Economia e Management), Maurizio Castellano (Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali), Gianni Gilioli (Dipartimento di Medicina Molecolare e Traslazionale), dal dott. Dario Mariotti, Business Developer di CAST Alimenti e dalle dottoresse Barbara Zanini (Dipartimento di Scienze Cliniche e Sperimentali), Rossana Riccardi (Dipartimento di Economia e Management) e Anna Simonetto (Dipartimento di Medicina Molecolare e Traslazionale).

Il calendario dei seminari

Ad inaugurare le ricerche dell’Osservatorio, sarà il workshop “I surgelati nel consumo alimentare fuori casa. Percezione dei consumatori e organizzazione del lavoro”, in programma martedì 12 giugno dalle 14.30 alle 18.30, nella Sala Biblioteca del Dipartimento di Economia e Management (via San Faustino, 74/B). Primo di una serie di iniziative organizzate dall’Osservatorio, il workshop sarà dedicato all’approfondimento del mercato dei surgelati destinati al consumo alimentare fuori casa e delle dinamiche economiche che investono l’intera filiera agroalimentare, al fine di sondare l’atteggiamento dei consumatori nella scelta fresco/surgelato e di approfondire i riflessi in termini economici e professionali che il loro utilizzo ha sulle attività di ristorazione. La partecipazione al workshop è gratuita, previa registrazione via una mail a osservatorio.alimenti@unibs.it.

Le successive linee di ricerca dell’Osservatorio riguarderanno l’analisi da un punto di vista economico e nutrizionale dell’utilizzo di grani antichi rispetto a varietà comunemente commercializzate e l’analisi del mercato dei derivati proteici del latte (caseine) e loro riutilizzo per scopi diversi.