Il Museo Birra Peroni in trasferta al Caffeina Festival

Per la prima volta Caffeina Festival ospita la più antica e completa esposizione italiana sulla storia della birra: il “Museo Birra Peroni: dal 1846 una storia italiana di qualità” attraverso il quale sarà narrata l’evoluzione dell’azienda e dei suoi prodotti, nel più ampio quadro delle vicende italiane, industriali e sociali. L’esposizione è gratuita e aperta al pubblico per tutta la durata di Caffeina, dal 27 giugno al 6 luglio presso il Palazzo degli Alessandri di Piazza San Pellegrino a Viterbo. La storica azienda birraria è anche main sponsor di Caffeina: accompagnerà gli eventi della kermesse con i suoi prodotti, Peroni e Nastro Azzurro, rinfrescando le giornate con Peroni Chill Lemon, radler con malto e limoni 100% italiani.IMG_4449

«Siamo orgogliosi di partecipare a questa manifestazione, che racconta il genio creativo e culturale del nostro Paese – afferma Federico Sannella, direttore relazioni esterne di Birra Peroni – e di incontrare a Caffeina molti dei protagonisti della nostra filiera: con alcuni agricoltori di Viterbo e Provincia abbiamo collaborazioni da oltre 100 anni. Dal 1846 valorizziamo le risorse del territorio e supportiamo le comunità locali, lavorando insieme a tutti i nostri partner territoriali con l’obiettivo di crescere nell’innovazione e nella sostenibilità per la qualità delle nostre birre».

L’Archivio Storico e il Museo Birra Peroni conservano documenti, immagini, video, macchinari e attrezzi capaci di documentare la storia nella storia, raccontare cosa c’è dietro e dentro una birra “dalla terra alla tavola”. Attraverso il percorso storico-espositivo di Birra Peroni “Insieme dalla terra alla tavola”, i visitatori conosceranno il valore delle materie prime coltivate e curate nelle terre italiane, le fasi e i macchinari per la trasformazione degli ingredienti in birra, il know how e la professionalità del personale tecnico (ieri come oggi, tutto italiano) e i riconoscimenti per la qualità ottenuti dall’azienda nei suoi 168 anni di storia. Un’occasione per scoprire anche le radici delle sue birre: Peroni, la birra italiana più venduta in Italia (fonte IRI 2013) e Nastro Azzurro, la birra premium italiana più venduta all’estero (fonte Canadean 2013).

Nel corso dell’evento, venerdì 4 luglio alle 19:00 presso la Sala Regia del Palazzo dei Priori, Birra Peroni incontrerà Confagricoltura, Coldiretti e L’Università della Tuscia per parlare di sostenibilità e qualità del Made in Italy agroalimentare.