Molise, nasce il primo corso di laurea in enogastronomia 

Debutta il primo, e finora unico in Italia, corso di laurea che preparerà gli studenti in Enogastromia e Turismo. Il percorso accademico, che partirà con i primi iscritti il prossimo anno, si svolge nella sede di Termoli dell’Università del Molise. In sintesi, il corso di laurea in Scienze Enogastronomiche si affiancherà a quello già esistente di Scienze turistiche.”Il cibo, il vino, la ristorazione e la ricettività fanno parte del patrimonio del nostro territorio e questa iniziativa va in questa direzione. Non vogliamo scimmiottare Pollenzo o altre realtà, peraltro pochissime in Italia, ma dare una vera identità a questo corso e metterlo in connessione con le realtà dell’intero territorio. Ho condiviso questo progetto con il governatore, Frattura” ha detto il sindaco di Termoli Angelo Sbrocca. Una condivisione di intenti rilanciata anche dai sindaci dei comuni costieri che hanno sottoscritto il protocollo d’intesa del progetto, Campomarino, Guglionesi, Montenero, San Martino in Pensilis, San Giacomo degli Schiavoni, Petacciato e Portocannone.

“Noi cerchiamo di puntare non solo i prodotti di qualità dell’enogastronomia come olio, vino, pesce e gli abbinamenti che si possono fare” ha aggiunto il sindaco. “Vogliamo far sì che possa girare l’economia attorno a questi prodotti non solo per la coltivazione e la vendita, ma per far nascere un giro di turismo enogastronomico che può alimentare quella che è l’economia della nostra città e di tutto il Molise”.

“La sottoscrizione di questo protocollo di intesa con il Comune di Termoli e quelle delle aree limitrofe è volto a creare una sinergia tra le istituzioni per arricchire il territorio di una struttura formativa in un settore, come quello enogastronomico, che ha delle grandissime potenzialità e anche una funzione di volano per lo sviluppo dell’economia del territorio” ha concluso il rettore dell’Università del Molise Gianmaria Palmieri.