Mixology Academy ora accreditata dalla Regione Lombardia

La MIXOLOGY Academy, da cui escono i migliori professionisti per il mercato internazionale dell’ HORECA – global bartender, mixologist, bar chef, etc.,- dopo quello della Regione Lazio, ha ottenuto anche il riconoscimento della Regione Lombardia. L’Accademia ha infatti due sedi, a Roma e nel capoluogo lombardo, per un totale di oltre 700 mq di aule, laboratori e postazioni lavoro. La scuola è nata nel 2008 per iniziativa dei giovani romani Ilias Contreas e Luca Malizia, gli allievi globalmente in 12 anni sono stati più di 12 mila provenienti dall’Italia e dall’estero.

L’ente ha sviluppato un sistema di gestione della qualità secondo la normativa ISO9001:2015 grazie alla quale ha conseguito una Certificazione riconosciuta a livello Internazionale da parte del prestigioso ente RINA Services Spa, a sua volta certificato da ACCREDIA e CISQ. Ora è arrivato anche l’Accreditamento Regionale in Lombardia, già ottenuto da diversi anni nel Lazio, anch’esso riconosciuto in tutta Europa e che di fatto parifica la MIXOLOGY Academy agli istituti statali come le scuole alberghiere, piuttosto che alle Università private.

Per gli allievi comporta sia il riconoscimento ufficiale del ‘diploma’ sia la possibilità di usufruire di borse di studio e di corsi finanziati, quando le Regioni aprano bandi appositi e istituisca direttamente o tramite il fondo Europeo (FSE) dei corsi finanziati da erogare tramite l’Accademia. L’attestato di formazione professionale conseguito dalla MIXOLOGY Academy di Milano ora è pure requisito specifico tra quelli necessari al rilascio della licenza per l’apertura di un locale di somministrazione di alimenti e bevande.

Pratica, metodo e certificazioni sono le tre leve su cui si fonda il successo della MIXOLOGY Academy, aperta a cittadini di ogni età, anche minorenni o senza esperienza. In sole 5 settimane di teoria e pratica ci si può formare sia nella caffetteria che nella miscelazione per trovare un’attività professionale di tutto rispetto e ovunque. L’agenzia interna di job placement è il punto di contatto concreto tra la scuola e le aziende favorendo così l’ingresso degli studenti nel mondo del lavoro. Sul sito www.corsiperbarman.it vengono pubblicate informazioni aggiornate sulle varie opportunità di impiego in ogni Continente e Paese (‘Guida per barman sul lavoro all’estero’ a questo link). Di fatto, 9 allievi su 10 trovano lavoro entro tre mesi dopo la conclusione di un corso professionale, il 94,3% degli iscritti tra il 2017 e il 2019 e il 78,71% nel 2020 nonostante i numerosi lockdown, come riportano le numerose testimonianze pubblicate sul sito.

MIXOLOGY Academy è l’unico centro di formazione del settore con un proprio metodo scientifico di lavoro al bar creato e registrato dopo anni di studio ed evoluzione delle metodiche del passato: il metodo Global Bartending che sulla base di uno speciale diagramma di flusso per il calcolo delle attività del bartender nel tempo, permette di organizzare la workstation, la postazione di lavoro del barman e ogni singolo suo movimento, per ottimizzare i tempi di realizzazione di uno o più cocktail. I corsi vanno dal Barman base al più completo Global Bartender, di 180 ore, con la possibilità di ulteriore perfezionamento per 12 mesi o più, attraverso allenamenti, simulazioni di lavoro, ripetizione dei corsi già frequentati e master integrativi. Molto apprezzati i servizi disponibili per gli studenti.

-A chi viene da lontano, la scuola mette a disposizione soluzioni abitative convenzionate.
-Gli allievi hanno diritto a candidarsi per frequentare dei periodi di Stage presso i bar e/o locali con cui MIXOLOGY Academy è convenzionata, tra questi Hilton, Sheraton, NH, Best Western e aziende in tutto il mondo che richiedono personale a MIXOLOGY Academy.

Tra le più recenti, la catena francese del gruppo Big Mamma (a cui sono stati inviati 40 studenti solo nell’ultimo anno).

MIXOLOGY Academy garantisce risultati concreti grazie anche alla preparazione dei suoi docenti: i Master Trainer e Trainer di ruolo vengono aggiornati settimanalmente sia nell’ambito “Beverage” che sulle tecniche di insegnamento per riuscire a trasmettere in maniera efficace le proprie conoscenze.