McDonald’s: volano gli utili nel terzo trimestre

McDonald’s batte le stime degli analisti e chiude il terzo trimestre dell’anno con utili superiori alle stime e una crescita solida delle vendite nei ristoranti aperti da almeno un anno. Un dato – riporta repubblica.it – che sostiene il titolo dopo un calo del 13% registrato negli ultimi tre mesi. Nel dettaglio dei conti, il colosso del fast food ha registrato utili per 1,28 miliardi di dollari contro quota 1,3 miliardi dello stesso periodo del 2015). I ricavi hanno raggiunto i 6,42 miliardi, un ribasso del 2,9% dai 6,61 miliardi del terzo trimestre del 2015, ma oltre i 6,28 miliardi calcolati dagli analisti.

Nei punti di vendita aperti da almeno un anno – fa notare repubblica.it – il fatturato globale è cresciuto del 3,5%; anche in questo caso le previsioni –

Mario Federico
Mario Federico

ferme a un +1,5% – sono state superate. Nei soli Stati Uniti il rialzo è stato dell’1,3% contro un consenso per un +1,2%. Sul piano internazionale c’è stato un +3,3%, riflesso del buon andamento del Regno Unito e dei risultati positivi in Australia, Canada e Germania.

Intanto in Italia la multinazionale ha annunciato un cambio al vertice: Roberto Masi alla guida dell’azienda dal 2008, ha lasciato il testimone a Mario Federico, manager di esperienza in McDonald’s dal 1999.