Lo storico Fiorenzano riapre con grandi novità

Il menù del Fiorenzano pizzaioli dal 1897 si arricchisce di specialità. Oggi, martedì 23 gennaio dalle ore 19:00 presso lo storico locale situato a Napoli in piazza Montesanto 6, si terrà la degustazione di due grandi novità: il Sigaro, antica e famosissima tradizione culinaria di Palinuro, e il panino fritto – grande new entry – che coniuga la bontà della pizza fritta alla tradizione della cucina partenopea.

Dopo soli tre mesi dalla riapertura dello storico locale a Montesanto – diventato tra l’altro punto vendita Peroni Gran Riserva – Fiorenzano si è affermato come punto di riferimento della pignasecca, sia per lo street food che per il Ristorante da 50 sedute, grazie alla continua e costante ricerca di materie prime di eccellenza, alla professionalità dello staff e alla voglia di sperimentare mantenendo comunque forte la tradizione.

L’evento del 23 gennaio – una serata dedicata a blogger e giornalisti di settore per confrontarsi e gustare insieme il nuovo menù – sarà un momento importante per presentare nuove proposte food che arricchiranno le proposte di Fiorenzano. Tra queste, il Sigaro e il Panino fritto: il primo è un prodotto definito come una delle perle del Cilento, che la proprietà ha voluto fortemente portare a Napoli per unire due tradizioni del sud Italia. Dunque, tra pizze fritte e “cuoppi”, i clienti potranno assaporare anche il sigaro: pasta per le pizze con lievitazione naturale farcita con salsiccia e friarielli, mozzarella e parmigiana, wrustel e patatine.

Il Panino fritto e al forno è invece, un’idea tutta napoletana che prevede una lavorazione composta in diverse fasi, con un risultato di un panino fritto ma leggero e friabile grazie alla cottura in forno a legna. Il ripieno del panino è a scelta tra le voci tipiche della tradizione napoletana: una su tutte polpette e friarielli. Ma saranno 7 le varianti del Panino fritto/al forno di Fiorenzano.

Ad accompagnare il tutto, proprio le Peroni Gran Riserva, le birre speciali della famiglia Peroni che – grazie alla qualità degli ingredienti, come il Malto 100% Italiano, e al lungo processo produttivo, nel corso del quale è il tempo a forgiarne le caratteristiche uniche e distintive – sono state premiate nell’ultimo anno nell’ambito di prestigiosi premi internazionali come il Tastings.com World Beer Championship e The Beer Awards.