La trasgressione di Valentina di Crepax ispira tre nuovi gin

Una grande novità per gli aperitivi e la movida milanesi: tornano gli anni ’60 e ’70 disegnati dal Maestro Guido Crepax con il suo personaggio simbolo, la fotografa-reporter Valentina.

Intrigante ed elegante, trasgressiva e seducente ha ispirato tre nuovi gin: Valentina Extra Gin 4 Tonic, Valentina Milano Gin N° 1 e Valentina Milano Gin Dry. Altissima qualità del distillato e originalità delle botaniche sono il tratto distintivo dei tre nuovi gin proposti da Strip and Spirit, che ha sviluppato il progetto insieme alla galleria milanese Nuages.

“Ci sono voluti 12 mesi per conoscere i lati nascosti del carattere di Valentina – commenta il Gin Master Alessandro Carlassare – individuare le botaniche e affinare le ricette, grazie alle quali si sprigiona un gusto tutt’altro che scontato. Praticamente l’essenza di Valentina racchiusa nei nostri gin! Il cuore è nelle tre botaniche: biancospino, alloro e quercia”.

Una scelta tanto semplice, quanto naturale. Il biancospino simbolo del Natale, giorno in cui Crepax ha collocato la nascita di Valentina Rosselli, nel lontano 1942 a Milano, rappresentata dalle foglie di quercia e alloro che adornano lo scudo bianco con croce rossa, stemma della città.

Valentina Gin può essere acquistato su Stripandspirit.it.