La Squadra Azzurra, il progetto social di Malfy Gin

    In questo momento critico causato della pandemia da coronavirus, Malfy Gin rompe il ghiaccio con un messaggio positivo e di ripartenza e lancia una call per creare La Squadra Azzurra, un team di professionisti che presidia le principali città e le coste italiane per portare l’anima verace e conviviale del gin 100% italiano nei bar del nostro Paese: da Milano a Torino, Roma e Napoli ma anche Lombardia, Liguria, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Abruzzo, Puglia, Sicilia e, ovviamente, la Costiera Amalfitana con la Campania.

    Per tutte le persone selezionate è previsto un contratto a tempo determinato di 6 mesi oltre alla formazione nonché un interessante pacchetto retributivo e di benefit e un’opportunità di crescita professionale sul campo con un importante gruppo multinazionale come Pernod Ricard, proprietario di Malfy Gin. Gli ambasciatori, ognuno legato a un territorio, saranno a stretto contatto con il mondo horeca della loro zona di competenza, intrattenendo rapporti sia con i bar locali sia con la struttura commerciale e marketing di Pernod Ricard, per creare collaborazioni e diffondere lo spirito solare e 100% italiano di Malfy Gin lungo tutto lo stivale. La mission? Conquistare l’Italia, a partire dalle sue terrazze e spiagge più belle.

    L’ambasciatore o ambasciatrice ideale? È una persona dinamica, con una esperienza pregressa nella bar industry, una base di marketing e di logiche commerciali, con una buona conoscenza del mondo horeca e degli spirits, oltre che una forte predisposizione al lavoro di squadra e confidenza con i social media. Si parte ad Aprile. Malfy Gin offre inoltre una full immersion formativa che consiste in un programma di lezioni con il team Pernod Ricard, esperti di marketing e comunicazione e professionisti dei settori beverage e hospitality. La call è aperta fino al 20 marzo. Per candidarsi è necessario compilare un modulo online all’indirizzo https://prexperience.it/lnd/la-squadra-azzurra, rispondere ad alcune domande e allegare il proprio curriculum vitae. I candidati più idonei saranno quindi ricontattati per gli ulteriori step di selezione.