La Piadineria, entro l’anno 15 nuovi ristoranti

Unire i sapori della tradizione alla formula della ristorazione veloce per offrire qualcosa di nuovo. E’ questa la ricetta che sta alla base delle buone performance del gruppo La Piadineria, che nella semestrale a giugno – riporta il corriere.it – ha fatto registrare ricavi consolidati a 17 milioni di euro rispetto agli 11,1 milioni dello stesso periodo dello scorso anno con un incremento del 53%.

A sorreggere la crescita sia le vendite del canale dei “ristoranti diretti”, che da sole si attestano a 13 milioni contro i 7,5 del primo semestre 2015 (+71%), sia quelle del canale in franchising, ovvero degli operatori affiliati con il marchio.

E sulla scorta dei buoni riscontri messi a segno in questa prima parte del 2016, la società guarda verso un’ulteriore strategia di ampliamento: entro l’anno, infatti, saranno aperti altri quindici nuovi ristoranti in Italia che porteranno il numero di negozi dagli attuali 103 a quota 130 (tra questi farà capolino anche il primo oltre confine, a Nizza). L’operazione comporterà l’assunzione di un centinaio di nuovi dipendenti che faranno raggiungere alla catena il traguardo dei 500 collaboratori.

Nata nel 1994 nel centro di Brescia, La Piadineria è presente in 30 città e serve ogni anno 7,5 milioni di piade a 22.00 clienti.