La nuova collezione Thermic Glass Accademia Luigi Bormioli

Sembrano ancora lontane, ma sono dietro l’angolo: dall’inizio di dicembre saremo tutti catapultati nel fermento delle feste natalizie, alle prese con brindisi, buffet, pranzi e cene da organizzare fino all’Epifania e la comprensibile voglia di sorprendere gli invitati con piatti e stuzzichini gustosi e originali.

Avere le idee chiare e organizzarsi per tempo, iniziando sin d’ora ad annotare su un’agenda i menu da proporre e provando con anticipo le ricette non ancora collaudate è un ottimo sistema per non farsi sopraffare dallo stress a ridosso delle molte occasioni conviviali in programma; così come affidarsi ad “alleati” funzionali e resistenti in cucina e a tavola.

La collezione Thermic Glass Accademia Luigi Bormioli, che comprende un’ampia scelta di contenitori, bicchieri da bibita e bicchierini per il servizio di monoporzioni, tazze di vario formato, una coppa gelato, una bottiglia con tappo e due oliere assomma tutte queste caratteristiche, e si presenta con un design innovativo che permette di vestire la tavola con ricercatezza ed eleganza.

La funzionalità è invece assicurata dal materiale con cui sono realizzate tutte le referenze: il vetro borosilicato fatto a mano, in doppia parete. La particolare concezione di tutti i prodotti (eccezion fatta per le oliere, in vetro termico ma prive di doppia parete), fa sì che vi sia presente un vuoto nell’intercapedine fra le due pareti di vetro; questo consente l’isolamento termico del liquido o del cibo contenuto, ed evita la formazione di condensa all’esterno del contenitore. Ne deriva un maggior contenimento di temperatura rispetto ai contenitori di vetro comune e ceramiche; e lo stesso avviene per i contenuti freddi, che mantengono la temperatura di degustazione desiderata e non creano condensa sulla superficie esterna, evitando di conseguenza il deposito sulle superfici di contatto e sulle mani. I prodotti in vetro borosilicato della linea Thermic Glass sono, inoltre, idonei al forno a microonde e lavabili in lavastoviglie.

Ogni referenza è stata concepita in modo tale da rivoluzionare il servizio in tavola, rendendolo particolarmente raffinato. La trasparenza del vetro e le forme dei contenitori, infatti, permettono di proporre ricette dolci e salate, creme, dessert e pietanze al cucchiaio direttamente in porzioni monodose, aumentandone l’impatto visivo, la semplicità di realizzazione e l’originalità. La destinazione d’uso ideale è il buffet in piedi, ma il servizio in monoporzioni può rivelarsi altrettanto indovinato, e a prova di sprechi, anche se il pranzo o la cena sono placée e prevedono numerose portate, così da proporre piccoli assaggi di ciascuna di esse.

Fra le referenze della linea Thermic Glass ritroviamo piccoli contenitori monoporzione che ricalcano le forme di quello per il tajine arabo e del wok orientale, e pentolini e tegamini in vetro con o senza manico, perfetti per il servizio di pietanze esotiche e fusion, risotti, stufati e sformati. I bicchierini, disponibili in diverse forme e dimensioni, accoglieranno raffinati antipasti di mare e di terra.

Completano la gamma diverse proposte di bicchieri termici da bibita e un modello di coppa gelato, oltre alle tazze da latte, tè, cappuccino. Grande cura e attenzione a esaltare il contenuto è stata prestata per la realizzazione delle tazzine da caffè: parte di queste, infatti, sono state concepite per dare enfasi alle note aromatiche dei caffè monorigine Jamaica, Brasile, Costa Rica, India, Etiopia e Colombia.

Particolarmente adatti a questo periodo dell’anno, infine, sono il bicchiere mignon da liquore e la tazza pensata per il servizio dell’Irish Coffee, il celebre caffè zuccherato corretto con whiskey e guarnito con panna, ottimo per scaldare le sere invernali.