Ambasciatrice di Expo 2015

Il count down è cominciato: mancano infatti meno di tre mesi al debutto della nuova edizione di Tutto Food, in programma dal 19 al 22 maggio. Quest’anno la fiera è cresciuta rispetto a quella del 2011 non solo sul fronte dei numeri, ma anche a livello d’immagine.

«Naturalmente ci siamo mossi nel pieno rispetto delle 4 P del marketing – ha spiegato Paolo Borgio, Exhibition Manager di Tutto Food – dando alla fiera una nuova identità più smart, elegante ed internazionale. Il risultato è sotto gli occhi: 7 “spicchi merceologici” in 6 padiglioni distinti: una suddivisione netta e chiara che viene incontro alle necessità di buyer e visitatori. Inoltre, sul fronte del place, abbiamo lavorato per aggiungere due padiglioni: B2Bio e Fuori casa.»

Fitta anche la rete di accordi stretti con la maggiori realtà associative di filiere come Aidepi, Assica, Unaprol, Unionalimentari e Unas.

In qualità di paladina delle specialità alimentari, nella prossima edizione Tutto Food ospiterà tre concorsi volti a premiare le eccellenze emerse nei settori dell’innovazione, della qualità certificata e della sostenibilità. I prodotti che prenderanno parte alla kermesse, verranno posizionate in teche ad hoc collocate lungo la Food Avenue.

Tra le tante novità una, in special modo, merita l’onore dei riflettori: l’accordo firmato tra Fiera Milano ed Expo 2015 e finalizzato alla promozione reciproca dei due eventi. A cominciare fin da subito con questa edizione di Tutto Food in cui Expo avrà un padiglione di 500 mq e organizzerà due convegni su biologico e sostenibilità. Ma la partnership prevede pure che Tutto Food si faccia anche all’estero ambasciatrice di Expo in paesi come India, Cina, Turchia e Brasile.