La carne vegetale convince Lewis Hamilton: al via la catena Neat Burger

Svolta green per Lewis Hamilton. Il cinque volte campione del mondo di Formula 1, collabora con il gruppo di ospitalità, The Cream Group, e investitori italiani tra cui Ambasciatore UNICEF ed uno dei primi sostenitori di Beyond Meat, Tommaso Chiabra, apre oggi il suo primo ristorante, Neat Burger. Il locale – spiega l’Adnkronos – promette di trasformare il modo in cui le persone vedono il cibo a base vegetale facendo appello a coloro che non solo seguono una dieta a base vegetale, ma a tutti gli individui, inclusi i mangiatori di carne, che vogliono mangiare deliziosi piatti senza carne, più sostenibili, sani ed etici.

Neat Burger servirà hamburger unici, creati appositamente dal loro team di chef in collaborazione con Beyond Meat, un’alternativa di carne a base vegetale. Il menu sarà composto da tra hamburger principali: “The Neat”, “The Cheese”, “The Chick’n'”, e “The Hot Dog”, con contorni che includono patitine fritte e di patata dolce e crocchette di patate tutto plant based e impacchettato con soli materiali riciclabili.

Sul fronte del beverage, Neat Burger fornirà Just Water, il marchio eco-consapevole lanciato da Jaden Smith nel 2018, oltre ad altre bibite etiche come le soda Lemonaid e frullati a base di cocco o soya.