Kraft Heinz Company premiata per qualità dell’ambiente di lavoro

The Kraft Heinz Company ha ottenuto la certificazione di Great Place to Work Italia 2021. Si tratta di un importante riconoscimento che viene assegnato alle aziende particolarmente attente al benessere dei propri dipendenti e alla qualità del proprio ambiente di lavoro.

La certificazione permette alle aziende di essere riconosciute dai propri stakeholder come organizzazioni di primo piano all’interno del mercato del lavoro, realtà in cui l’esperienza lavorativa di chi vive quotidianamente l’azienda è positiva e arricchente. Ed è proprio attraverso l’ascolto della propria popolazione aziendale che Kraft Heinz ha ottenuto questo riconoscimento dimostrando di avere processi HR di qualità, un’alta attrattività nei confronti del mercato del lavoro, persone motivate e orgogliose dell’azienda e del proprio ambiente di lavoro.

“La pandemia ci ha imposto di ripensare e ridefinire il nostro modo di lavorare e di intendere il lavoro ed è stata una vera e propria opportunità per far evolvere il nostro modello rendendolo più vicino possibile alle esigenze delle nostre persone” – spiega Francesca Fraulini, Direttrice delle Risorse Umane Italia di Kraft Heinz. “Questo riconoscimento ci dice che la nostra strategia aziendale sta andando nella giusta direzione nel proporre un workplace in cui la flessibilità è prioritaria. Come azienda abbiamo sviluppato un modello di lavoro ibrido e articolato in tre modalità. Una più tradizionale nel nostro Headquarter di Segrate dove sono scomparse le postazioni fisse per far posto a quelle prenotabili via app e una spaziosa area social adattabile per diversi utilizzi, un Amazon locker e il servizio di conciergerie.

Accanto a questo abbiamo messo a disposizione dei lavoratori un coworking in via Mazzini a Milano. Uno spazio che consente di ritrovarsi fra colleghi e di lavorare insieme, ma anche di fare network con persone provenienti da altre realtà. In ultimo, lo smartworking, con la possibilità di organizzarsi con il proprio manager e pianificare insieme le giornate in cui è meglio lavorare da casa o in ufficio”.

Dall’indagine condotta sul personale e che è valsa a The Kraft Heinz Company il riconoscimento di Great Place To Work è emerso l’impegno dell’azienda su due altri importanti fronti: quello della diversity & inclusion e quello della formazione continua.

Nell’ottica di supportare una leadership inclusiva e rafforzare l’empowerment femminile, l’azienda offre alle giovani manager attività di coaching su più livelli per potenziare le proprie competenze professionali ma anche le soft skills. Accanto a questo vengono incentivati percorsi strutturati di carriera in cui il personale dopo essere valutato, se meritevole, viene annualmente promosso, e attività di formazione continua organizzate per funzioni e livelli differenti grazie a una piattaforma di e-learning dove i dipendenti possono partecipare gratuitamente ad una serie di training.

“E’ su queste direttrici che ci immaginiamo l’ufficio del futuro. Riteniamo che partendo dall’ascolto delle esigenze delle nostre persone si possano costruire modelli di lavoro alternativi, ma allo stesso modo molto efficaci” – rimarca Fraulini.

Maggiori informazioni su http://www.bestworkplaces.it/aziende/kraft-heinz/