Il ritorno della colazione a domicilio

Il cameriere che dribbla nel traffico destreggiandosi con un vassoio in mano colmo di tazzine e cornetti è un’immagine iconicamente italiana. Il bar da sempre consegna a uffici e studi espressi e cappuccini. Ma ora il “caffè dal bar” è diventato “delivery” e si prenota via app. Nel periodo di lockdown è stata l’unica via di sfogo per molti bar, ma ora sarebbe sbagliato dismetterla. Insieme al takeaway è un canale da presidiare. Magari anche ampliando l’offerta con proposte più sfiziose che vadano oltre il cornetto.

IL DOLCE HA SUONATO ALLA PORTA
Una fotografia della situazione ci viene da JustEat, il primo servizio di delivery arrivato in Italia nel 2011, che ci ha fornito alcun dati interessanti. “Durante il lockdown – dicono da JustEat – gli italiani hanno approfittato dell’ampia scelta e varietà di proposte che offre il food delivery, e la categoria dei dolci ha giocato un ruolo di primo piano. Raffrontando i mesi di gennaio/febbraio con marzo/aprile i dolci sono stati tra i cibi più in crescita tra gli ordini a domicilio, con il gelato al +180% e i dolci artigianali al +258%. La categoria dolci in generale (+20%) è stata richiesta in versione monoporzione (+12%) e torte (+39%)”. In particolare, sono cresciute alcune tipologie di dolci (pur con valori assoluti di ordini inferiori rispetto ai precedenti): Bomba alla crema +400%, Pancake +350%, Muffin al pistacchio +200% e Fagottino alle mele +190%. I giorni in cui si sono ordinate più colazioni sono stati il 16 Aprile e il 25 Aprile. Come vera e propria tipologia la colazione è disponibile solo a Milano, che risulta la città dove si sono ordinate più colazioni. Seguono Roma, Bologna, Torino, Napoli, Pescara, Verona, Palermo, Pisa e Bari dove la scelta di ordinare a domicilio in occasione della colazione rientra nella categoria dolci.

UN’ABITUDINE DA PRESIDIARE
Immaginare gli scenari della nuova normalità non è facile, certo la tendenza sarà di tornare a consumare la colazione al bar. Ma in certe occasioni, nel weekend o per concedersi una coccola, il delivery – ormai entrato nelle abitudini anche di molti che non l’avevano mai considerato – può diventare anche per la colazione un nuovo canale per agganciare il cliente o fidelizzarlo, anche con una proposta originale che non è possibile riprodurre a casa.

LA CLASSIFICA DEI DOLCI PIÙ ORDINATI A COLAZIONE DURANTE IL LOCKDOWN:
New York Cheesecake
Brownie al cioccolato
Croissant al pistacchio
Tortino al cioccolato
Croissant alla marmellata
Pancakes
Croissant alla nutella
Fonte: JustEat

PIATTI PIÙ ORDINATI TRA I DOLCI, ANCHE A COLAZIONE, IN ALCUNE CITTÀ ITALIANE:
Milano: maritozzo e colomba
Roma: cornetto classico e cheesecake
Torino: Krapfen farcito e pancakes
Bologna: cornetto alla nutella e cornetto alla crema
Napoli: cornetto alla nutella e cornetto con crema e amarena
Bari: pancakes e cheesecake al pistacchio
Palermo: cheesecake e cannolo siciliano
Verona: tiramisù e cornetto al pistacchio
Trieste: biscotti al cioccolato, cannolo ripieno di crema pasticcera
Genova: torta della nonna e lingue di gatto
Fonte: JustEat

Tostato: la colazione è a domicilio