Il Padiglione Coca-Cola premiato all'”Towards a Sustainable Expo”

Presso l’Open Plaza del Media Center, il Padiglione Coca-Cola è stato premiato all’interno del “Towards a sustainable Expo”, il programma voluto dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con Expo 2015 S.p.A., concepito con l’obiettivo di stimolare e valorizzare l’adozione di soluzioni ed iniziative in ottica sostenibilità da parte di tutti i partecipanti, le imprese e organizzazioni presenti in Expo.

Quattro sono state le categor ie esaminate e premiate dalla giuria, composta da esponenti del Ministero dell’Ambiente, il Direttore Esecutivo di UNEP e il Commissario unico di Expo Giuseppe Sala: l’architettura sostenibile, in relazione ai progetti dei Padiglioni e delle Aree Espositive; la sostenibilità del cibo offerto dal servizio di ristorazione o di catering; la sostenibilità degli allestimenti, degli imballaggi utilizzati, dei prodotti di merchandising e dell’organizzazione di eventuali eventi fuori dal Sito Espositivo; altre iniziative o progetti particolari non classificabili nelle precedenti categorie.

Alla presenza del Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, il Padiglione Coca-Cola si è aggiudicato due premi di sostenibilità: uno nella categoria “architettura sostenibile”, l’altro nella categoria “green procurement” grazie ai suoi allestimenti, agli imballaggi utilizzati, e ai prodotti di merchandising, tutti all’insegna della sostenibilità.

Nell’ambito dell’architettura sostenibile, sono diverse le soluzioni eco-friendly adottate nel Padiglione: dal design alle fasi di costruzione e smontaggio, dalla seconda vita del Padiglione – concepito dal principio per essere trasportato in soli cinque camion e destinato a coprire un campo da basket a Milano – ai sistemi di raffreddamento e illuminazione.

“I materiali, le scelte tecnologiche e i sistemi costruttivi del Padiglione rispondono ai più alti requisiti di eco-compatibilità per garantire un ciclo di vita virtuoso in tutte le sue fasi: prefabbricazione, trasportabilità, montaggio a secco, rimontaggio, riutilizzo totale dell’involucro esterno, futura destinazione come struttura sportiva” – ha dichiarato l’architetto Giampiero Peia, di Peia Associati, che si è occupato della progettazione del Padiglione.

A ritirare il premio Kim Alexander, General Manager Coca-Cola per Expo: “Siamo orgogliosi che il nostro Padiglione sia stato inserito tra i vincitori. Infatti, il Padiglione Coca-Cola è interamente ideato per rispecchiare il modello di sostenibilità Coca-Cola: dall’uso dei materiali alle soluzioni tecniche e tecnologiche adottate, dal concept interno alla sua destinazione al termine dell’Esposizione”.